Luglio caldo per molte squadre di Superlega intente a chiudere il proprio rooster in vista della stagione 2019/2020.

In molte ormai hanno chiuso il sestetto titolare e si stanno ora dedicando alle seconde linee, con importanti novità rispetto alla scorsa stagione.

Gli opposti italiani trovano casa

Dopo alcuni tentennamenti pare che finalmente l'azzurro Andrea Argenta abbia definitivamente accettato la proposta di Calci, società toscana al primo anno di A2 della sua storia, che così ruba alla Superlega uno dei suoi talenti di posto 2.

Pubblicità
Pubblicità

A Ravenna di conseguenza il posto lasciato libero da Argenta necessita di un nuovo padrone e così ecco che arriva Diego Cantagalli. Il giovane opposto (che ha già esordito anche in Champions) arriverebbe con la formula del prestito secco dalla Lube Civitanova e andrebbe ad occupare il ruolo di vice alle spalle dell'altrettanto giovane giocatore canadese prelevato dalla Consar Ravenna in questa sessione di mercato dai polacchi dell'Onico Varsavia: Vernon-Evans.

Pubblicità

In un primo momento sembrava destinato a Ravenna un altro giovane italiano scuola Club Italia, Tommaso Stefani, ma il ragazzo alla fine sembra proprio propensi a diventare il nuovo opposto di Sora. Alla Globo Banca del Frusinate avrà davanti il bielorusso Miskevich, che torna a Sora dopo l'esperienza nel campionato russo con la maglia dell'Ural Ufa.

Per Sora anche un nuovo centrale italiano

Il mercato della Globo comunque non si è fermato alla zona 2.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Ecco quindi l'ufficializzazione dell'acquisto di un centrale interessante come Simone Scopelliti, classe '94, che ha giocato con grande continuità l'ultima stagione di Superlega nelle fila della BCC Castellana Grotte, attirando gli interessi del coach di Sora Maurizio Colucci che lo ha voluto con se nella sua prima esperienza da Head Coach nella massima serie italiana.

Gradito ritorno a Trento: Mitar Djuric nuovo vice Vettori

Da tempo i tifosi trentini si chiedevano chi avrebbe sostituito il partente Gabriele Nelli, andato a rinforzare la "matricola terribile" Piacenza, oggi finalmente dopo tanti rumors è arrivata l'ufficialità che la società trentina per completare la propria rosa ha puntato su di un cavallo di ritorno, un giocatore tecnicamente affidabile come il greco originario di Sarajevo.

Il trentenne, sposato con l'ex nazionale azzurra Martina Guiggi e che presto diventerà papà, dopo l'esperienza in Francia con la maglia dello Stade Poitevin nella stagione appena conclusa, era alla ricerca di una nuova sistemazione in Italia. Accettato il ruolo di vice Vettori (con contratto annuale) tornerà a vestire la maglia di Trento dopo averla già indossata dal 2011 al 2013.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto