A Ravenna si sono dati da fare per completare il rooster in previsione della stagione 2019/2020 e gli acquisti ufficializzati finora non possono che confermare quanto ben si sono comportati i dirigenti ravennati in questa fase di mercato, che ha visto anche un importante movimento in uscita: la cessione di Rychlicki alla Lube.

In posto 4 unico confermato Lavia

Si tratta di una vera e propria rivoluzione quella della Consar, soprattutto per quanto riguarda il reparto schiacciatori, dove l'unico giocatore a rimanere a disposizione di coach Bonitta sarà Daniele Lavia.

Il giovane attaccante, attualmente impegnato con la nazionale azzurra di Chicco Blengini nella Volleyball National League, si è conquistato la conferma a suon di buone prestazioni durante tutta la scorsa regular season. Insieme a Lavia era già stato ufficializzato l'acquisto del giovane attaccante di banda proveniente dal Club Italia, Recine, che completerà il reparto.

L'esperienza di Ter Horst per Ravenna

Thijs Ter Horst, è entrato nel giro della nazionale olandese nel lontano 2011.

Classe 1991 per 205 cm di altezza, subito dopo le esperienze nel campionato della sua nazione è sbarcato nel campionato italiano, dove ha disputato ben cinque stagioni agonistiche: tre campionati a Verona e poi altri due anni a Piacenza. Grazie anche all'esperienza maturata in Italia, che lo ha reso un giocatore determinante a livello internazionale, è stato scelto come straniero per partecipare alla V-League, il campionato professionistico della Corea del Sud.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Con la maglia del Samsung Bluefang è stato premiato ben due volte come miglior schiacciatore del torneo. A conferma della sua natura da giramondo c'è da registrare anche un passaggio nel campionato del Qatar, con il team Police, squadra con la quale ha disputato la Coppa del Qatar.

Il nuovo che avanza: Oreste Cavuto

Fino a due mesi fa il grande pubblico non conosceva le capacità (e soprattutto la grande tecnica) di questo giovane giocatore italiano, classe 1999.

Il giocatore arriverà a Ravenna dopo un'estate passata da assoluto protagonista con l'Italia di Gianlorenzo Blengini, il quale ha dato molta fiducia allo schiacciatore nativo di Lanciano durante le ultime uscite.

Dubbi su chi giocherà titolare

La trattativa con Cavuto era partita prima che lo schiacciatore 'esplodesse', diventando titolare nella nazionale sperimentale che sta disputando, con buone indicazioni, la VNL.

L'idea iniziale era quella di dare più spazio a Lavia, il cui cartellino è di proprietà di Ravenna, con Cavuto (in prestito per un anno da Trento) terza banda. Saranno rispettati i piani iniziali? Sicuramente sarà difficile tenere a sedere lo schiacciatore che stiamo ammirando con la maglia dell'Italia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto