Partirà domani, giovedì 12 settembre, l'avventura della nazionale italiana agli Europei di Volley 2019. La rassegna continentale è ospitata da ben 4 nazioni: Francia (Montpellier, Nantes e Parigi), Olanda (Amsterdaam, Apeldoorn e Rotterdam), Belgio (Anversa e Bruxelles) e Slovenia (Lubiana). Gli azzurri faranno il loro esordio a Montpellier contro il Portogallo, nella prima partita del girone A.

Le favorite del torneo e dove vedere il match

Oltre all'Italia non può mancare nel novero delle favorite del torneo la Polonia bi-campione del mondo in carica.

La squadra allenata da Heynen è a caccia di un nuovo successo a livello internazionale ed è senza dubbio la pretendente numero 1 al trono. Subito dopo la Russia campione in carica, avversaria più credibile per i fortissimi polacchi. A seguire la già menzionata Italia di Blengini, oltre a Francia e Serbia. I primi possono usufruire del fattore campo per trovare la forza adatta per competere sino alle fasi finali, mentre i serbi sono reduci da un quarto posto ai mondiali e desiderosi di riconferma.

Italia-Portogallo, match valido per la fase a gironi dell'Europeo di Pallavolo 2019, sarà trasmesso in diretta tv su Rai 2 a partire dalle 17:15 di giovedì 12 settembre. La sfida sarà visibile anche in streaming su Rai Play e sulla piattaforma DAZN.

Girone non proibitivo, azzurri favoriti sul Portogallo

La partita d'esordio non è certo delle più proibitive per la Nazionale allenata da Gianlorenzo Blengini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Gli avversari, allenati da Francisco Santos, non sembrano infatti avere il pedigree adatto per impensierire una squadra come l'Italia, abituata a competere ai massimi livelli internazionali. Il ct azzurro si affiderà ai suoi uomini migliori in vista dell'esordio. A Giannelli sarà affidata la regia, con Ivan Zaytsev nel ruolo di opposto. Lanza e Anzani sono invece i probabilissimi titolari nel ruolo di centrali, mentre Juantorena e Lanza verranno impiegati come laterali.

Ruolo di libero affidato a Colaci.

La squadra azzurra è inserita, come detto in precedenza, nel gruppo A assieme a Portogallo, Grecia, Romania, Francia e Bulgaria. Sono proprio queste ultime due le avversarie da temere per la compagine italiana in un girone non proibitivo, in cui passeranno agli ottavi di finale le prime quattro. Un obiettivo nettamente alla portata degli uomini di Blengini, che puntano alla vittoria finale del torneo.

L'oro nella massima rassegna continentale manca dal lontano 2005, anno in cui la fase finale si disputò proprio nel BelPaese. Nel 2011 e nel 2013 altre due finali, perse contro Serbia e Russia rispettivamente. L'ultimo podio risale invece al 2015, edizione vinta dalla Francia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto