È stato un fine settimana terribile quello che ha vissuto il Ciclismo. Il fitto calendario di corse giovanili italiane è stato funestato da due gravissimi incidenti. Sabato 5 ottobre il 22enne Giovanni Iannelli è rimasto coinvolto in una tragica caduta al Circuito Molinese, una gara per under 23 a Molino dei Torti, in provincia di Alessandria. La corsa si è decisa allo sprint, dove il ragazzo toscano è caduto finendo contro un pilastro di cemento.

Purtroppo le sue condizioni sono apparse fin da subito gravissime e oggi è arrivata la brutta notizia della morte. Domenica invece l'olandese Edo Maas è rimasto gravemente ferito nello scontro con una macchina entrata sul percorso del Piccolo Giro di Lombardia.

Iannelli, una caduta paurosa

Giovanni Iannelli era uno dei tanti ragazzi che sognavano il passaggio al ciclismo professionistico. Il 22enne toscano di Prato correva con la squadra Hato Green Tea Beer nella categoria under 23.

Sabato scorso Iannelli e la sua squadra erano impegnati al Circuito Molinese di Molino dei Torti, una corsa storica del calendario giovanile giunta alla sua 87° edizione.

La gara si è decisa in volata e nei concitati momenti dello sprint, a circa cento metri dal traguardo, lo sfortunato ragazzo toscano ha perso il controllo della sua bicicletta andando a sbattere contro il pilastro in cemento di un’abitazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Ciclismo

L’altissima velocità della volata ha portato ad un impatto violentissimo e tragico. Le condizioni di Iannelli sono apparse subito gravissime e, nonostante un’operazione a cui è stato sottoposto all'ospedale di Alessandria, il ragazzo è deceduto stamani, lunedì 7 ottobre.

Una macchina sul percorso del Lombardia

Ieri, domenica 6 ottobre, si è verificato un altro grave incidente nel Piccolo Giro di Lombardia, una delle classiche più prestigiose del panorama dilettantistico internazionale.

Mentre i corridori stavano percorrendo la discesa della Madonna del Ghisallo l’olandese Edo Maas è andato ad impattare contro una macchina. La dinamica dell’incidente non è ancora stata chiarita del tutto, ma sembra che l’auto stesse percorrendo la strada interessata dalla corsa dopo essersi immessa in qualche modo sul percorso. L’impatto tra il giovane olandese e la macchina è stato violentissimo.

Maas ha riportato diverse fratture al collo, alla schiena e al volto e un forte trauma cranico. Per fortuna dopo alcune ore di grande apprensione sono arrivate notizie un po’ più rassicuranti. Il corridore è ancora sedato ma non è in pericolo di vita.

Classe 2000, Edo Maas, è in forze al Development Team Sunweb, la formazione giovanile della squadra World Tour. Nonostante la giovane età ha già partecipato anche ad alcune gare professionistiche, come la Omloop Mandel Leie Schelde Meulebeke del 31 agosto scorso vinta da Bonifazio e in cui Maas è arrivato al quattordicesimo posto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto