L’inizio vero e proprio dell’avventura con la Jumbo Visma appare ancora lontano per Tom Dumoulin. L’ex iridato a cronometro è lontano dal Ciclismo dallo scorso giugno per un infortunio al ginocchio a cui si sono poi aggiunti altri problemi fisici. Il campione olandese ha dovuto fare forfait alla Volta Valenciana, la corsa in cui avrebbe dovuto fare il suo ritorno in gruppo, ed ha ora annunciato che non sarà in grado di correre neanche alla Tirreno Adriatico e alla Milano Sanremo. Il Direttore Sportivo della Jumbo Visma, Merijn Zeeman, ha chiarito la situazione del suo corridore, spiegando che si è ammalato per due volte e che dovrà aspettare ancora un po’ di tempo prima di tornare ad allenarsi a pieno regime.

Ciclismo, Dumoulin ancora in attesa

Il programma di corse di Tom Dumoulin in questa sua prima stagione con la maglia della Jumbo Visma è stato stravolto nella sua parte iniziale. Il campione olandese ha già rinunciato ai primi tre appuntamenti che erano stati fissati nel suo programma personale, la Volta Valenciana che si è tenuta la scorsa settimana, la Tirreno Adriatico e la Milano Sanremo del prossimo marzo.

Su cosa sia successo al vincitore del Giro d’Italia 2017 ha fatto un po’ di chiarezza il Direttore Sportivo della Jumbo Visma Merijn Zeeman.

“Al momento non è in grado di allenarsi normalmente” ha spiegato il tecnico olandese raccontando che dopo un ottimo periodo di preparazione che Dumoulin è riuscito a sostenere nel mese di dicembre, la situazione è cambiata da gennaio. “A poco a poco si è sentito meno in forma. Sono emersi gradualmente dei disturbi intestinali e addominali. Ora si è sottoposto a diversi esami per capire cosa c’è che non va” ha dichiarato Zeeman.

Nessuna preoccupazione per il Tour de France

Il tecnico della Jumbo Visma ha raccontato di un Tom Dumoulin in ottima forma già a dicembre, nel primo raduno di preparazione. L'ex Campione del Mondo a cronometro si è poi ammalato per due volte. “A dicembre è andato benissimo. Ha fatto un ottimo test, uno dei migliori di tutta la squadra, ha dimostrato ancora una volta quanto sia talentuoso” ha dichiarato Zeeman.

“Si è ammalato prima della presentazione della squadra a fine dicembre, ma si è ripreso presto. Sull’aereo verso Valencia si è ammalato nuovamente e non c’era alternativa che rimandare il suo debutto” ha continuato il tecnico della squadra olandese, che nonostante questi inconvenienti e le incertezze sui tempi di ripresa non è preoccupato per il grande obiettivo stagionale di Dumoulin, il Tour de France. “Il Tour e i Giochi non sono compromessi, siamo fiduciosi che tutto andrà bene. Ora sta meglio, ma dobbiamo conoscere la causa dei suoi malesseri per continuare” ha concluso Zeeman.

Possibile ritorno nei Paesi Baschi

Saltati i primi tre appuntamento stagionali, Tom Dumoulin potrebbe tornare in gruppo ad aprile nel Giro dei Paesi Baschi. Il suo programma originario prevedeva infatti la corsa iberica dopo Tirreno e Sanremo e se tutto procederà nel modo migliore la Jumbo Visma potrebbe attenersi al calendario già stilato. Dopo i Paesi Baschi la stagione di Dumoulin dovrebbe continuare con le classiche del ciclismo olandese e belga, dall'Amstel alla Liegi, e poi orientarsi sul Delfinato come tradizionale appuntamento di preparazione in vista del Tour de France, dove la Jumbo Visma porterà uno squadrone forte anche delle presenze di Primoz Roglic e Steven Kruijswijk.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!