Era nell'aria da alcuni giorni ma solo oggi è arrivata la conferma: sarà Carlos Sainz Jr [VIDEO]a prendere il posto di Sebastian Vettel in Ferrari nel 2021. Il quattro volte campione del mondo ha annunciato, martedì 12 maggio, il mancato rinnovo del contratto con la scuderia di Maranello, con cui correrà la sua ultima stagione in questo 2020.

Carlos Sainz Jr: identikit di un figlio d'arte

Il 25enne Sainz, attualmente in forza alla McLaren, è il figlio del celebre Carlos Sainz sr, campione del mondo rally in due occasioni e 3 volte campione al Rally Dakar. Il giovane Carlos Jr è approdato in F1 nel 2015 grazie alla Toro Rosso, insieme ad un altro figlio d'arte, Max Verstappen.

Sainz si è subito dimostrato competitivo, pur con una vettura non all'altezza, subendo però la bravura del compagno. In Toro Rosso ha disputato due stagioni complete, chiudendo in quindicesima e dodicesima posizione. Nel 2017, a stagione in corso, il passaggio in Renault, dove ha corso fino a fine 2018. La sua migliore stagione nel 2019 in McLaren, chiusa al sesto posto con 96 punti e riportando sul podio (suo primo in carriera) lo storico team. In generale, Sainz Jr si è dimostrato in crescita nel corso degli anni, migliorandosi ogni stagione.

Carlos Sainz: seconda guida designata in Ferrari?

L'approdo in Ferrari rappresenta uno snodo cruciale per la carriera di Sainz. Uscito malconcio dal confronto con un fenomeno quale Verstappen, l'iberico ha faticato a guadagnarsi il suo spazio nel circus.

L'arrivo a Maranello gli darà l'opportunità di guidare per un top team, ma dovrà dimostrare di esserne all'altezza.

La presenza in squadra di un "predestinato" come Charles Leclerc lo metterà di fronte ad un nuovo duro confronto con un compagno scomodo. A Maranello appare chiaro che l'uomo su cui puntare è il monegasco, ma in ogni caso Sainz dovrà dimostrarsi performante per aiutare la Rossa a conquistare nuovamente il titolo iridato.

Il neo acquisto Ferrari non avrà l'assillo di dover vincere a tutti i costi ma il 2021 sarà comunque rivelatore sulle sue reali potenzialità. Sarà in grado Sainz jr di dare il suo apporto alla causa di Maranello o magari sovvertire quella che appare una gerarchia già decisa? Sarà la pista a parlare: fino ad allora si potrà solo tenere d'occhio lo spagnolo nella sua ultima stagione in McLaren.

Una stagione 2020 che non è ancora iniziata, ma ha già vissuto enormi sconvolgimenti fuori dalle piste.

McLaren: Daniel Ricciardo al posto di Sainz, Alonso e Vettel in lizza per la Renault

Con Carlos Sainz ormai in partenza verso Maranello, la McLaren si trova a dover sostituire lo spagnolo per il 2021. A correre per il team britannico sarà l'australiano Daniel Ricciardo, accostato anche lui alla Ferrari nei giorni scorsi. La scuderia britannica ha ufficializzato l'accordo nella mattinata di giovedì 14 maggio.

Ricciardo è attualmente in forza alla Renault, con cui fino ad ora ha raccolto meno di quanto sperava. Nel 2021 McLaren si affiderà alle power unit Mercedes e non è escluso che il team di Woking possa ritornare a lottare per la vittoria.

Novità video - Ufficiale: dal 2021 Sainz in Ferrari, Ricciardo in McLaren
Clicca per vedere

Una prospettiva che potrebbe avere aiutato il pilota ad un nuovo cambio di casacca.

La partenza di Ricciardo dalla Renault costringe la casa francese a fiondarsi sul mercato in cerca di un sostituto. Oltre a Sebastian Vettel, circola anche il nome di Fernando Alonso, ritiratosi dalla F1 al termine della stagione 2018.

Segui la pagina Ferrari
Segui
Segui la pagina Formula 1
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!