Questa sera, giovedì 25 febbraio, alle ore 21 la Roma di Paulo Fonseca torna in campo per sfidare lo Sporting Braga. La partita di ritorno dei sedicesimi di Europa League si giocherà allo Stadio Olimpico. I giallorossi beneficeranno del 2-0 esterno maturato il 18 febbraio scorso . Si prevedono pochi cambi di formazione per il tecnico romanista, a parte la prima maglia da titolare per El Sharaawy

La Roma attende i portoghesi

Come oramai è consuetudine, il mister giallorosso ricorrerà al 3421, divenuto lo schema del gioco romanista. In porta dovrebbe giocare ancora una volta Pau Lopez, con Mirante tornato a essere il secondo nelle gerarchie.

La difesa a tre vedrà Mancini, Cristante e Spinazzola, con gli ultimi due chiamati a giocare in un ruolo non loro a causa dell'emergenza nel reparto. Contrariamente a quanto qualcuno auspicava nei giorni scorsi, Kumbulla e Smalling non sono riusciti a recuperare per la partita di stasera. A centrocampo ci sarà Diawara, mentre, per quanto riguarda il secondo centrocampista, è in corso un ballottaggio tra Villar e Veretout. Sulla fascia destra pare confermato Karsdorp, mentre a sinistra, visto l'arretramento di Spinazzola, verrò chiamato in causa Bruno Peres. La punta, così come all'andata, sarà Edin Dzeko, supportato da Pedro ed El Shaarawy, bisognosi di mettere minuti nelle gambe. Un attacco "pesante", con il bosniaco che verrà supportato da due giocatori di grande velocità e tecnica.

A disposizione, oltre ai soliti Mirante, Fuzato, Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan, Carles Perez e Borja Mayoral, tornerà Santon, insieme ai quattro primavera Calafiori, Tripi, Darboe e Ciervo. Indisponibili Smalling, Ibanez, Kumbulla, Reynolds, Fazio, Juan Jesus e Pastore.

Il punto sullo Sporting Braga

Per quanto riguarda i portoghesi, invece, qualche modifica rispetto alla formazione di sette giorni fa.

Il modulo sarà sempre il 3-4-3, con la linea difensiva formata da Tormena, Rolando e Sequeira davanti al portiere Matheus. Non convocati Raul Silva e Esgaio, con il secondo squalificato per il doppio giallo rimediato la settimana scorsa. A centrocampo ci saranno Al Musrati e Fransergio, supportati da Zè Carlos e Galeno sulle fasce.

Il tridente offensivo sarà composto da Sporar e Horta, confermati dopo il match dell'andata, e Piazon che prenderà il posto di Galeno arretrato a centrocampo.

Nelle scorse ore il tecnico dei lusitani Carlos Carvalhal ha affermato che la sua squadra è carica e motivata: il Braga era conscio che sarebbe stata una doppia sfida difficile e non priva di insidie. vista la qualità della formazione capitolina. Ai portoghesi servirà quasi un impresa per passare il turno, dovendo vincere con almeno tre gol di scarto (o con due reti di scarto, segnandone però da tre in su).

Le probabili formazioni

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Spinazzola; Karsdorp, Diawara, Veretout, Bruno Peres; Pedro, El Shaarawy; Dzeko.

Sporting Braga (3-4-3): Matheus; Tormena, Rolando, Sequeira; Zè Calos, Al Musrati, Fransergio, Galeno; Sporar, Horta, Piazon.

Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!