La Roma di Paulo Fonseca nei prossimi giorni affronterà due partite molto importanti per il proseguimento della propria stagione. Giovedì la formazione giallorossa giocherà contro il Braga nel ritorno dei sedicesimi di Europa League. Domenica sera, invece, sempre allo Stadio Olimpico, la Roma se la vedrà con il Milan, match fondamentale per le ambizioni Champions della squadra capitolina.

La sfida contro il Braga

Forte del risultato dell'andata, la Roma affronterà questo ritorno dei sedicesimi di Europa League con meno pressioni. Il 2-0 del 18 febbraio permetterà a Paulo Fonseca di poter optare per un po' di turnover per la sua Roma.

In porta resta favorito Pau Lopez su Mirante, mentre il terzetto difensivo dovrebbe essere composto da Mancini, Spinazzola e Cristante, unico dubbio, almeno per ora, della difesa. Riposeranno, invece, Kumbulla e Smalling, con Fazio e Juan Jesus che, dopo il match di domenica contro il Benevento, non prenderanno parte alla partita visto il loro non inserimento nella lista europea.

A centrocampo giocheranno Karsdorp a destra e Bruno Peres a sinistra, visto l'arretramento di Spianazzola in difesa. Al centro Diawara farà rifiatare Villar, mentre Veretout sembrerebbe destinato ad una maglia da titolare, visti i soli cinquantotto minuti di domenica. In attacco spazio ancora una volta a Dzeko, alla terza partita da titolare dopo il litigio con il mister portoghese, supportato da Pedro ed El Shaarawy.

Quest'ultimi devono ritrovare la forma migliore e la partita contro il Braga rappresenta la migliore possibilità per mettere minuti nelle gambe. Attenzione a Carles Perez: l'attaccante spagnolo scalpita per un maglia da titolare.

Il match contro il Milan

Domenica sera, invece, sempre allo stadio Olimpico di Roma andrà in scena il big match della ventiquattresima giornata, ossia Roma-Milan.

Partita fondamentale per entrambe le squadre, che vogliono continuare a sperare nel sogno Champions League. Nonostante manchi ancora più di qualche giorno, i giallorossi partono leggermente favoriti rispetto ai rossoneri. Il passo falso contro il Benevento non ha intaccato il percorso della Roma, a differenza del Milan che, invece, è reduce da due sconfitte in campionato, quella pesante nel derby per 3-0 e quella contro lo Spezia per 2-0, e un pareggio in Europa League.

Proprio l'Europa League, per il Milan di Pioli, potrebbe rappresentare un ostacolo in più. La formazione milanese, dopo il pareggio esterno della settimana scorsa sul campo della Stella Rossa, dovrà giocarsi la qualificazione a San Siro. Un potenziale spreco di energie non da poco in vista dell'importante match contro la Roma.

Le assenze della Roma nelle due partite

Oltre agli infortuni di Zaniolo, Santon e Ibanez, con il brasiliano che non sarà disponibile neanche per il match di domenica, la Roma recupererà pedine importanti nella partita di giovedì. Torneranno, infatti, Cristante, Kumbulla e Smalling, facendo rifiatare un reparto in piena emergenza. Per Roma-Milan, invece, oltre ai tre infortunati, Paulo Fonseca potrà contare su tutta la sua rosa.

Saranno presenti tutti i giocatori che, già dalla partita contro il Benevento, erano entrati in diffida, ossia, Veretout, Cristante, Bruno Peres, Villar e Kumbulla. L'unico a rimediare un cartellino giallo contro i campani è stato Federico Fazio, alla prima presenza stagione con la Roma.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!