Tante le notizie che ruotano attorno all'Irpef 2014, vediamo aliquote e scaglioni per quest'anno, ma anche la stangata delle addizionali regionali e comunali e le ultime sull'aumento in busta paga di Renzi.

Aliquote Irpef 2014, gli scaglioni per l'anno in corso

Ricapitoliamo per le aliquote Irpef 2014 gli scaglioni da considerare a seconda delle varie fasce di reddito, prima di passare alle news sulle addizionali e l'aumento in busta paga. Abbiamo 5 scaglioni Irpef: l'aliquota per il primo è del 23% ed è relativa ai redditi fino a 15 mila euro, l'aliquota Irpef per il secondo scaglione è del 27% e comprende i redditi da 15 a 28 mila euro, la terza fascia ha aliquota al 38% ed è relativa ai redditi tra 28 e 55 mila euro.

Il quarto tra gli scaglioni Irpef 2014 ha aliquota al 41% e comprende i redditi dai 55 ai 75 mila, mentre per l'ultima fascia, oltre i 75 mila euro annuali di reddito, l'aliquota Irpef 2014 è al 43%.

Irpef, aumento in busta paga di Renzi: le ultime news

Le ultime sull'aumento in busta paga di Renzi con tagli Irpef nel 2014 giungono dal ministro del lavoro, che intervistato da Radio Capital ribadisce che il bonus sarà legato a un intervento sull'Irpef e sulle detrazioni da lavoro dipendente. Ultimamente si erano agitate le acque della stampa nazionale, ma Poletti ribadisce "al momento nel Governo non c'è nessuna discussione diversa rispetto ai primi annunci di Renzi". Pertanto i pensionati restano esclusi: l'idea resta quella di concentrare l'aumento in busta paga 2014 sui redditi medio-bassi, di modo che l'intervento non venga diluito troppo e possa essere effettivamente "avvertito" dagli interesati.

I migliori video del giorno

Intanto, tuttavia, c'è chi sottolinea come l'aumento in busta paga di Renzi finirà mangiato, per una misura non da poco, dall'arrivo di addizionali Irpef regionali e comunali più pesanti.

Addizionali Irpef 2014 comunali e regionali: sempre più gravose

Le addizionali Irpef 2014 comunali e regionali si dimostreranno più gravose per le buste paga degli italiani a partire da marzo: si parla, secondo un'indagine della Uil, di versamenti maggiorati in media del 29,3% rispetto al mese di marzo 2013, con trattenute dell'Irpef regionale in media di 10 euro più alte rispetto a un anno fa, e di versamenti per le addizionali Irpef comunali che salgono di 12 euro rispetto a 12 mesi fa, da 38 a 26 euro in media, con un aumento del 46,1%. Un aumento che, senza dubbio, non è certo da poco, soprattutto se si considera che in certe regioni e comuni sarà superiore alla media.