Cosa significa scontrini fiscali detraibili dal 730 2014?

La proposta è arrivata qualche tempo fa proprio da Matteo Renzi, che ha preparato un Disegno di Legge sulla delega fiscale che apporterà una riforma sugli scontrini e le fatture detraibili dalla dichiarazione dei redditi, quindi anche dal #modello 730. Lo scopo della manovra è come sempre combattere l'evasione fiscale. Questa iniziativa si aggiungerà presto alle altre novità in materia di detrazioni sul 730 2014?

730 2014: gli scontrini fiscali saranno detraibili?

Il Disegno di Legge ha l'obiettivo di portare in detrazione dalle tasse gli scontrini fiscali, le ricevute e le fatture. Per quale motivo si dovrebbero detrarre gli scontrini?

Perché in questo modo il contribuente ha interesse a farsi rilasciare lo scontrino fiscale o la ricevuta dal negoziante, impedendo così l'evasione fiscale di quest'ultimo.

È una forma educativa di comportamento, che alla lunga potrebbe portare a risvolti positivi circa l'evasione. Almeno questo è quello che la norma vorrebbe ottenere.

Al momento, ricevute fiscali e fatture sono detraibili dal modello 730 delladichiarazione dei redditi solo per ottenere:

  • gli ecobonus,
  • la detrazione del 50% per lavori di ristrutturazione edilizia,
  • quella del 65% per lavori di risparmio energetico,
  • la detrazione spese veterinarie, di istruzione e sanitarie.

730 2014: gli scontrini fiscali detraibili, casa cambierebbe

Se viene approvata la detraibilità degli scontrini fiscali in generale, si potrebbe dare una frenata brusca all'evasione fiscale e di conseguenza questo dovrebbe portare alla riduzione della pressione fiscale. Meno evasione significa un recupero di denaro che poi andrebbe a beneficio di tutti i cittadini che pagano le tasse, soprattutto quelli onesti.

I migliori video del giorno

Naturalmente per ora sono solo parole, almeno fino a quando non vi sarà un decreto attuativo. Nel frattempo le detrazioni spese del modello 730 restano quelle comunicate. #Detrazioni fiscali