Tutte le info aggiornate sulla Tasi 2014 a Roma, Milano, Napoli e Firenze, le aliquote Tasi, per quali città vale la proroga e quali sono, comune per comune, le scadenze ufficiali a cui fare riferimento.

Tasi 2014 a Roma, aliquota e scadenze dopo la proroga

L'aliquota Tasi 2014 a Roma è stata fissata al 2,5 per mille sulla prima casa, ma non è arrivata la delibera entro il 23 maggio, pertanto le scadenze per la Tasi 2014 a Roma slittano. La proroga fa sì che nulla sia dovuto a giugno: la prima rata dovrà essere pagata il 16 ottobre se la delibera giungerà entro il 10 settembre, oppure il 16 dicembre, ma quest'ultima ipotesi è estremamente improbabile.

Tasi 2014 a Milano, aliquota e scadenze: gli ultimi aggiornamenti

L'aliquota Tasi 2014 a Milano è stata decisa dal comune nella misura del 2,5 per mille, ma anche in questo caso non è giunta la delibera in tempo e per tanto tutto è rinviato ai prossimi mesi. Per le detrazioni Tasi 2014 a Milano occorrerà quindi attendere la delibera del comune, che dovrebbe giungere con ogni probabilità entro il 10 settembre, con conseguente pagamento della rata d'acconto da parte dei residenti entro il 16 ottobre. La scadenza per il saldo finale della Tasi a Milano, come per qualunque altra città d'Italia, resta fissata al 16 dicembre.

Tasi 2014 a Napoli, aliquota, detrazioni e scadenze: si paga a giugno

Nel comune di Napoli la Tasi 2014 ha aliquota al 3,3 per mille sulle prima casa, pertanto le scadenze per la città partenopea sono quelle del 16 giugno per la prima rata e del 16 dicembre per la seconda.


Le detrazioni Tasi 2014 a Napoli sono pari a 150 euro per unità immobiliare con rendita catastale pari o inferiore a 300 euro, mentre per quelle con valore superiore la detrazione scende a 100 euro. Il pagamento della tassa può essere effettuato tramite bollettino postale o con modello F24.

Tasi 2014 a Firenze, aliquote ancora sconosciute, niente pagamenti a giugno

Nel comune di Firenze la Tasi 2014 slitta: le aliquote Tasi non sono infatti state deliberate entro il 23 maggio e, a differenza che in altre città, le possibile aliquote restano da decidere.


Il pagamento della Tasi 2014 a Firenze, per la prima rata, è rinviato pertanto a ottobre 2014, ponendo che la delibera sulle aliquote giunga entro il 10 settembre (il che è estremamente probabile). Il saldo della Tasi a Firenze si pagherà a dicembre, ma per tutti i dettagli è fondamentale attendere le decisioni ufficiali della giunta. A ogni modo, i fiorentini non dovranno preoccuparsi della Tasi nel mese di giugno.