Le modalità di pagamento della #Tasi, tassa sui servizi indivisibili, sono ormai note. Si potrà versare il contributo per mezzo F24, abbiamo già in un altro articolo descritto codici e procedura, e per mezzo bollettino postale. Bollettino postale che ora vi spiegheremo come compilare.

Una comunicazione ufficiale che potete leggere liberamente sul ministero delle Finanze ci suggerisce codici e diciture con cui compilare il bollettino. Intanto il pagamento della Tasi nei comuni che hanno, per tempo, comunicato l'aliquota imposta al ministero si pagherà entro il giorno 16 giugno, con l'Imu, mentre per gli altri è prorogata al 16 ottobre e poi fino al 16 dicembre, data ultima.

Ecco numero di conto e intestatario

Il numero di conto su cui accreditare il tributo è '1017381649', precisa il ministero che il conto non è abilitato a ricevere bonifici, mentre l'intestazione dovrà riportare la dicitura 'Pagamento Tasi'. Va poi inserito l'importo che può essere calcolato dal vostro commercialista oppure potrete andare a chiedere consiglio in uno dei Caf sul territorio italiano.

Bollettino prestampato?

Il pagamento, ovviamente, dovrà essere effettuato con obbligo presso gli sportelli di #poste italiane Spa, che ricorda il ministero nella comunicazione sarà tenuta a stampare i bollettini a proprie spese. Però attenzione, il ministero avverte che potrebbe anche scelta del comune inviare i bollettini prestampati solo nel corpo dell'intestazione o al calcolo già avvenuto del tributo.

I migliori video del giorno

Il fac-simile dello specifico bollettino che dovrà essere utilizzato per il pagamento del tributo è riportato al temine del decreto sul sito del ministre delle finanze. Noi vi ricordiamo di fare attenzione al codice posto in basso a destra che deve termine con '896'.