Le scadenze fiscali non hanno mai fine, infatti sono molti i cittadini sollecitati per il versamento delle tasse nell'anno 2014 come per la Tasi che pare che quest'anno sia maggiormente gravosa, come per la Tari.

La Tari è la nuova tassa sui rifiuti entrata in vigore il 1 gennaio con la legge di stabilità 2014. Scopriamo che cos'è, quanto si dovrà versare, chi avrà diritto alla detrazione o all'esenzione, chi potrà ottenere le agevolazioni, pagamento con bollettino, calcolo, scadenze e provvedimento dei comuni.

Tari 2014 che cos'è

  • La Tari è la nuova imposta indirizzata a stanziare le spese di raccolta e smaltimento dei rifiuti, come prevede la normativa europea: "chi inquina paga".

Tari 2014 chi dovrà versare

  • La Tari dovrà essere versata da tutti coloro che occupano oppure sono in possesso d'immobili, a prescindere dall'utilizzo a cui sono destinati.

Tari 2014 chi avrà diritto alla detrazione o all'esenzione

  • Per quanto riguarda le probabili detrazioni o esenzioni sulla tassa Tari, sarà compito dei vari comuni decidere mediante regolamentazione quando si presentano le condizioni richieste.

  • Gli immobili abitati da una sola persona.

  • Immobili utilizzate unicamente durante la stagione estiva o invernale, o comunque in maniera non continuativa.

  • Immobili abitati da persone che dimorano per un periodo maggiore di 6 mesi all'anno fuori dal territorio italiano.

  • Immobili agricoli utilizzati come abitazione.

  • Ambienti differenti dagli appartamenti e luoghi non coperti utilizzati unicamente durante la stagione estiva o invernale, comunque in maniera non continuativa.

Tari 2014 chi potrà ottenene le agevolazioni

  • I vari Comuni potranno variare l'imposta Tari e avviare le agevolazioni a vantaggio dei cittadini che si ritrovano in determinate situazioni di difficoltà finanziarie.

Tari 2014, versamento con bollettino con modello F24

  • Sarà possibile effettuare il versamento della tassa Tari mediante il modello F24 attraverso gli istituti bancari, gli uffici postali e tramite internet.

Tari 2014 calcolo

  • La tassa sui rifiuti Tari va calcolata in base alla metratura dell'immobile e secondo il numero dei componenti del nucleo familiare

Tari 2014 scadenze

  • A decretare la data di scadenza per il versamento dell'imposta Tari è lo stesso Comune di residenza, considerando due rate con scadenza semestrale.

  • La tassa Tari dovrà essere versata tutti gli anni in data 16 giugno e 16 dicembre.

Tari 2014, provvedimento dei comuni

  • Per quanto concerne la tassa Tari 2014, ogni comune di residenza ha la facoltà di decretare con tanto di regolamentazione da acconsentire con decreto, le detrazioni, le agevolazioni, l'esenzioni, le rate, il calcolo e le scadenze. #TARSU