Il Canone Rai resta una tassa piuttosto mal tollerata da tutti gli italiani. Nonostante le remore generali, le numerosissime evasioni e perfino le cause legali intentate contro l'azienda, a tutt'oggi, se questa imposta non viene pagata si incorre inevitabilmente negli interessi di mora e rogne di vario genere. Quindi, a questo punto, meglio informarsi sulle scadenze, gli importi esatti e le modalità di pagamento. Vediamole nel dettaglio.

Canone Rai 2015: l'importo e le esenzioni

Il canone Rai non costituisce più tassa per i servizi Rai nello specifico, come accadeva in passato, ma rappresenta attualmente una tassa di possesso.

Pertanto sono tenuti a pagarla tutti coloro che hanno in casa una o più televisori, e/o una o più radio. Liberi da quest'onere sono soltanto i commercianti che vendono questo tipo di dispositivi elettronici, i dipendenti dell'esercito italiano e chi lavora in ambito diplomatico. La tassa non ha subito variazioni per quanto riguarda l'importo e come nello scorso 2014, si dovranno versare € 113,50. Le more non tarderanno a presentarsi qualora si verificassero ritardi nei pagamenti. Se si rimedia all'inadempienza entro 30 giorni dalla data di scadenza, pagheremo uno quota in più pari a € 4,47. Scardinando il termine dei 30 giorni, la mora raddoppia raggiungendo gli € 8,94. Gli interessi possono far svettare la cifra fino a raggiungere i 619 €.

Canone Rai 2015: le rateizzazioni e le scadenze

Il canone Rai scade il 31 gennaio 2015.

I migliori video del giorno

Vi è tuttavia la possibilità di suddividere la tassa in 2 o 4 soluzioni. Naturalmente, anche in questo caso, subentrerebbe un margine d'interesse legato alla morosità. Se intendete rateizzare in 2 volte, potete pagare la cifra di € 57,92 non oltre il 31 gennaio 2015, e un'altra del medesimo importo non oltre il 31 luglio 2015. Nel caso in cui vogliate spezzettare la rata in 4, le scadenze da rispettare sono fissate sempre all'ultimo giorno del mese di gennaio, l'ultimo di aprile, l'ultimo di luglio e l'ultimo di ottobre. In questo caso la cifra dovuta ammonterà a € 30,16.