Come ogni anno, il Canone Rai diventa un argomento assai dibattuto per gli italiani: a quanto ammonta l’abbonamento tv 2015? Chi deve pagarlo? Andiamo a riepilogare le esenzioni, la procedura per la disdetta dal canone televisivo e le informazioni per coloro i quali guardano la televisione servendosi di internet tramite tablet o computer. Anziani e redditi bassi, come è noto, non sono assoggettati all’imposta sul possesso dell’apparecchio tv il cui costo per l’anno in corso è di 113,50 euro. Sfumata l’ipotesi che voleva il caricamento in bolletta elettrica: il governo Renzi ha fatto sapere di voler mettere mano alla disciplina dell’intera materia radiotelevisiva, con una riforma organica che vada a rivoluzionare il sistema. Nelle prossime settimane sicuramente sapremo qualcosa in più.

Come non pagare legalmente Canone Rai 2015: disdetta abbonamento tv, esenzioni

E’ possibile non pagare il canone legalmente? La risposta è si, ed è indicata dal sito Rai nell’apposito spazio. Per prima cosa bisogna tenere presenti le esenzioni: non sono tenuti gli anziani con età pari o superiore a 75 anni e i nuclei familiari con redditi bassi, inferiori ad euro 6731,98. La disdetta del canone televisivo, come abbiamo raccontato in un precedente articolo, si può fare nelle tre ipotesi di suggellamento, alienazione e cessione di tutti gli apparecchi televisivi presenti in casa. Per non pagare del tutto era necessario fare la domanda entro il 31 dicembre 2014: ora è possibile presentare l’istanza ed ottenere l’esonero a partire dal primo luglio 2015.

Canone Rai 2015: chi guarda tv con tablet e computer non deve pagare

Passiamo infine agli utenti che usufruiscono di tablet e computer per guardare la televisione.

I migliori video del giorno

La Rai dal sito chiarisce che sono tenuti a pagare l’abbonamento tv solo gli utenti che si servono di una connessione digitale o terrestre. Di conseguenza, chi ricorre ad internet per seguire i programmi televisivi sul web non è tenuto a pagare alcunché, fermo restando che dichiari nelle modalità previste di non avere apparecchi in casa. #Canone Rai