Tasi a Milano: aliquote e detrazioni, calcolo e scadenze di pagamento - Si avvicina il 16 giugno, data ultima per il pagamento della prima rata di acconto della Tasi 2015: per tutti i residenti di Milano, il Comune ha messo on-line un programma gratuito per agevolare il calcolo la tassa, visto che il calcolo può non essere facile e immediato dato che molti comuni italiani hanno deliberato che, per gli immobili in affitto, la Tasi sarà pagata in buona parte dai proprietari e il restante da inquilini e usufruttuari dell'immobile. Vi ricordiamo inoltre che si pagano nello stesso giorno la prima rata Imu e Tasi 2015, per le quali valgono più o meno le stesse regole.

Che detrazioni ci sono per la Tasi 2015 sulla prima casa a Milano?

Per la Tasi sono previsti sconti sia in base al reddito che per i figli a carico, ma anche per la prima casa se la rendita catastale è bassa.

Le detrazioni da applicare sull'imposta per la prima casa previste dal comune di Milano sono di 115 euro per le rendite catastali fino a 300 euro e di 112 euro per le rendite catastali fino a 350,99 euro. Invece per i redditi Irpef complessivi inferiori ai 21mila euro le detrazioni per le rendite catastali sono:

  1. di 99 euro per rendite da 351 a 400,99 euro

  2. di 87 euro per rendite da 401 a 450,99 euro

  3. di 74 euro per rendite da 451 a 500,99 euro

  4. di 61 euro per rendite da 501 a 551,99 euro

  5. di 49 euro per rendite da 551 a 600,99 euro

Un ulteriore detrazione di 20 euro verrà applicata ogni figlio inferiore ai 26 anni residente nell'immobile, per un massimo di 60 euro detraibili.

I migliori video del giorno

Tasi a Milano: aliquote e coefficienti per il calcolo dell'imposta, i codici tributo

Il comune di Milano non ha ancora deciso le aliquote 2015 per la Tasi, quindi se nei prossimi giorni non verranno comunicate al Ministero delle Finanze, i cittadini milanesi dovranno calcolare la Tasi sulla base delle aliquote 2014 che sono:

  1. Per l'abitazione principale, l'aliquota che dovrà essere applicata è del 2,5 per mille, per le categorie catastali dalla A2 alla A7 e per le categorie C2, C6 e C7

  2. Per la prima casa l'aliquota da applicare è dello 0,8 per mille per le categorie catastali A1, A8 e A9

  3. Per la casa coniugale, assegnata con sentenza ad uno dei due coniugi dovrà essere applicata un aliquota del 2,5 per mille

Questi invece i coefficienti Tasi a Milano, altro fattore che serve per calcolare quanto si deve pagare e che va applicato al risultato della moltiplicazione della rendita catastale aumentata del 5% per le aliquote riportate sopra:

  1. per i fabbricati A, eccetto la categoria A10, e per le categorie C/2, C/6 e C/7 il coefficiente da applicare è 160

  2. per i fabbricati nella categoria catastale B, C/3, C/4 e C/5 il coefficiente da applicare è 140

  3. Per gli immobili presenti nella categoria catastale D/5 e A/10 il coefficiente da applicare è 80

  4. per i fabbricati D ad eccezione della categoria catastale D/5 il coefficiente da applicare è 65

  5. per i fabbricati presenti nella categoria catastale C/1 il coefficiente da applicare è 55

I codici tributo da inserire nell'F24 per il pagamento della Tasi sono:

  • F025: codice ente Comune di Milano

  • 3958: abitazione principale e relative pertinenze

  • 3959: fabbricati rurali

  • 3960:aree fabbricabili

  • 3961: altri fabbricati