Per il calcolo della Tasi 2015 la base imponibile è identica a quella per determinare l'importo relativo al versamento dell'imu. A ricordarlo è la Cgia di Mestre in vista della scadenza della prima rata della Tasi 2015, fissata per il 16 giugno. In pratica per il calcolo della Tasi la base di partenza è rappresentata dalla rendita catastale che deve essere rivalutata del 5%. Il numero ottenuto va moltiplicato per il coefficiente che varia in base alla tipologia dell'immobile, dopodiché si va ad applicare, con le eventuali detrazioni, l'aliquota che è stata fissata dal Comune. In merito l'Associazione degli artigiani mestrina ha fornito pure la lista dei Comuni capoluogo di provincia che per la Tasi 2015 hanno già deliberato per quel che riguarda le detrazioni e le aliquote.

Trattasi, nello specifico, di Pordenone, Mantova, Reggio Emilia, Ancona, Vibo Valentia, Lucca, Pesaro, Sassari, Verona, Aosta, Rovigo, La Spezia, Arezzo, Rimini. Ed ancora i Comuni di Treviso, Brescia, Sondrio, Padova, Bologna, Modena, Asti, Siena, Enna, Potenza, Cagliari, Lodi, Livorno e Firenze. Per tutti i Comuni che non hanno ancora deliberato c'è comunque tempo fino al prossimo 30 luglio del 2015 che è il termine entro il quale le Amministrazioni locali devono andare ad approvare il Bilancio di previsione non solo sulla tassa sui servizi indivisibili, e quindi su aliquote e detrazioni, ma anche su tariffe ed altri tributi locali.

In termini percentuali solo il 14% circa dei Comuni italiani ha deliberato su aliquote e detrazioni Tasi 2015, ma per il contribuente il versamento della prima rata spetta comunque entro il 16 giugno del 2015.

I migliori video del giorno

In quei Comuni dove le aliquote non sono state fissate, infatti, come prima rata si andrà a pagare la metà di quanto complessivamente versato nel 2014 per poi saldare il tutto a conguaglio nel prossimo mese di dicembre del 2015. La Cgia di Mestre prevede che con la scadenza Tasi 2015 di giugno i Comuni incasseranno complessivamente 2,3 miliardi di euro. Di questi 1,6 miliardi di euro di Tasi su prime abitazioni.