Il #Canone Rai è certamente una delle tasse più odiate nel nostro paese. Questo è ampiamente dimostrato dall'alta evasione che da sempre caratterizza il suo pagamento. Infatti su 23 milioni di famiglie interessate, solo 16 milioni lo pagano correttamente. Questo vuol dire che al momento in Italia vi sono 7 milioni di famiglie che non pagano il Canone Rai. Il cambiamento voluto dal Presidente del Consiglio #Matteo Renzi, che comporterà il pagamento del Canone attraverso la bolletta della luce, dovrebbe dunque ridurre l'evasione. Anche i tecnici del Mef sono giunti a questa conclusione, ammettendo che essendo talmente elevata l'evasione di questa tassa, il cambiamento in questione non può che portare benefici.

Col pagamento in bolletta cala l'importo

L'introduzione del pagamento del Canone Rai in bolletta avverrà grazie alla legge di stabilità. Sarà poi un regolamento successivo a chiarire le modalità con cui questo avverrà.

Si tratta di un cambiamento epocale, che ha subìto molte critiche nel mondo della politica e non solo. Come detto, l'obiettivo del Premier Matteo Renzi è quello di ridurre l'evasione ma non solo. Il Presidente del Consiglio spera anche di poter così ridurre l'importo da pagare, aiutando le famiglie a risparmiare. Infatti quest'anno si pagherà 100 euro e non più 113,5 come fino all'anno scorso era stato l'importo. Nei prossimi anni il Canone dovrebbe ridursi ulteriormente, nel 2017 passerà a 95 euro, nel 2018 molto probabilmente a 90. 

Per i tecnici del Mef il provvedimento è ok

Quest'anno il Canone Rai in bolletta si dovrebbe pagare in due rate, cosi come richiesto da alcuni deputati del Pd in un emendamento da poco presentato e che dovrebbe modificare la disciplina attuale, che prevede il pagamento in un'unica soluzione.

I migliori video del giorno

Dall'anno prossimo invece il Canone Rai dovrebbe essere dilazionato in tutte e 6 le bollette della luce, che arrivano in un anno con rate da 16,66 euro ciascuna. Per i tecnici del Mef è molto probabile dunque che il pagamento in bolletta possa far incrementare il gettito dello Stato, rispetto a quanto avvenuto fino a questo momento.  #Governo