Come tutti ormai sappiamo il Canone Rai 2016 si pagherà nlla bolletta della luce. Questo, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe avvenire in 6 rate da 16,66 euro ciascuna. Il canone dovrà essere pagato solo da chi è in possesso di apparecchio televisivo o radiofonico, duunque sono esclusi coloro che non avendo tv e radio hanno comunque internet per i propri pc, tablet e smartphone. La conferma arriva direttamente dal sottosegretario Antonello Giacomelli in un'intervista rilasciata alla trasmissione radiofonica '24 Mattino' nella qual l'esponente dell'esecutivo non esclude che la normativa in futuro possa subire delle modifiche anche se al momento dovrebbe rimanere così.

Questo in quanto il 97% degli italiani possiede almeno un televisore e dunque tutti dovrebbero pagare il canone. 

Pene dure per chi dice il falso

Il sottosegretario ha pure precisato che chi dovesse dichiarare il falso, affermando di non avere tv o radio, andrà incontro a pesanti conseguenze penali, questo in quanto si tratterebbe di un vero e proprio reato. L'esponente del Governo diretto dal premier Matteo Renzi ha pure ammesso che qualora dall'inserimento in bolletta del canone Rai dovessero arrivare maggiori entrate rispetto a quanto previsto dal bilancio della tv pubblica, queste saranno utilizzate per ridurre la pressione fiscale del paese. 

L'evasione sarà azzerata?

Ricordiamo che questo è un provvedimento fortemente voluto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che in questa maniera spera di azzerare o quasi l'evasione che al momento è altissima.

I migliori video del giorno

Infatti circa il 30% delle famiglie italiane attualmente non paga il canone. Inoltre questo alla lunga potrebbe portare maggiori entrate per la Rai e anche una riduzione dell'importo da pagare che nei prossimi anni potrebbe arrivare fino a circa 80 euro. Il provvedimento in questione sta facendo molto discutere in queste settimane il mondo politico e non solo, ci si divide tra coloro che sono favorevoli all'iniziativa del Premier e quelli che invece si dicono assolutamente contrari.