Continua il dibattito riguardante la norma con la quale il Governo Renzi ha intenzione di inserire il pagamento del Canone Rai nella bolletta Enel. In queste ore è arrivato anche il parere positivo da parte dell'agcom secondo cui la disposizione è leggittima. Un ulteriore passo in avanti per la definitiva approvazione. Stando a quanto dichiarato dall'Agcom la norma sarebbe legittima in quanto tende a ridurre il numero di evasori fiscali. Dunque il garante delle telecomunicazioni ha voluto ribadire un concetto già epresso dal governo Renzi, ossia che il Canone deve essere pagato da tutti, magari riducendo la quota annuale, ma tutti i possessori di un televisore, fatta eccezione per i casi di esenzione previsti dalla norma, devono pagare la tassa.

L'Agcom ed i dubbi sulla trasparenza dell'organo

L'Agcom è l'autorità per le garanzie nelle comunicazioni, un organo con due sedi principali: Napoli e Roma al quale è affidato il compito di assicurare la corretta competizione, di garantire il pluralismo e le libertà fondamentali dei cittadini nel settore delle comunicazioni e dell'editoria.

Istituito nel 1997 fin dalla sua nascita è stato chiamato a svolgere un ruolo di garanzia fondamentale nel settore delle telecomunicazioni.

Va però ricordato che già in passato l'autonomia di questo organo collegiale è stata messa fortemente in discussione, infatti i membri vengono eletti metà dalla Camera dei Deputati e metà dal Senato della Repubblica mentre il presidente viene proposto direttamente dal Presidente del Consiglio. Può questo organo essere davvero di garanzia e trasparenza? I dubbi sono più che giustificati.

I migliori video del giorno

Il monito dell'Agcom

Nonostante il parere favorevole, il garante per le telecomunicazioni ha invitato il governo ad una maggiore informazione a tutela dei cittadini affichè possano differenziare l'imposta dovuta per il Canone Rai e quella per il pagamento della bolletta Enel.

L'Antitrus ha fatto notare come sull'argomento Canone Rai abbia regnato fin qui molta confusione ed è quindi necessario fare maggiore chiarezza.

Una notizia che non farà certo felice i contribuenti, che ancora oggi nutrono parecchie perplessità sul pagameto unico delle due imposte.