Per quanto riguarda il pagamento del Canone Rai 2016 in bolletta non ci sono novità, dopo che è cambiata la normativa approvata con la Legge di Stabilità 2016: le notizie girano sul web già da parecchi mesi ormai, ma quello che è plausibile è che ci siano ancora dubbi sulle nuove modalità di riscossione, se lo devono pagare tutti o su chi può non pagare, e sulle eventuali sanzioni relative ai mancati pagamenti negli anni precedenti. Cerchiamo quindi di fare chiarezza, grazie alle gipresenti sul sito canone.rai.it, su alcuni dei punti principali .

Pagamento 2016 del Canone Rai in bolletta: cosa è cambiato?

I cambiamenti principali che riguardano il Canone Rai intanto vedono una riduzione dell'importo annuale che è passato a 100€ e sarà rateizzato da gennaio a ottobre nella bolletta dell'energia elettrica.

Solo per il 2016 la prima delle 10 rate sarà addebitata nella prima fattura utile emessa dopo il 1° luglio, e corrisponderà al 'conguaglio' delle rate mensili scadute fino al momento dell'emissione; su quelle successive saranno inseriti in modo scaglionato gli importi dei mesi scaduti (sempre con riferimento alla data di emissione della cedola di pagamento della luce).

È obbligatorio pagare il Canone Rai se non si ha la televisione?

Non è obbligatorio ma visto che, dal 1° gennaio 2016, la fornitura di energia elettrica presuppone la detenzione di una o più televisioni, in caso di mancato possesso è necessario presentare una certificazione alla Agenzia delle Entrate che va rinnovata ogni anno. Inoltre da quest'anno non sarà più possibile dare disdetta chiedendo di suggellare gli apparati televisivi. 

È vero che se ho il pc devo pagare il Canone Rai? È vero nel caso in cui il computer disponga di un trasmettitore che consente di ricevere il segnale satellitare e digitale terrestre: in caso contrario no.

I migliori video del giorno

Quindi le trasmissioni possono essere guardate in streaming online senza avere obbligo di corrispondere la tassa. Non è obbligato a versarlo due volte chi ha una seconda casa, perché è dovuto dall'intestatario della bolletta della luce solo per la prima casa.

Non ho mai pagato il Canone: avrò sanzioni? Il settimanale Sorrisi specifica per i lettori questo ennesimo punto, e dopo aver ricevuto risposte ufficiali dalla Rai ha chiarito che il principio di presunzione di detenzione di apparecchio sarà applicato inderogabilmente dal 2016; pertanto per gli anni precedenti non sono previste sanzioni.

Chi è esente dal pagamento del Canone Rai per uso domestico? L'esenzione prevista riguarda gli utenti di età superiore ai 75 anni e reddito annuale complessivo inferiore a 6.700 euro (che potrebbe essere innalzato a 8.000 in caso di 'eccedenze' nella riscossione che non erano state messe a preventivo). Ulteriori informazioni dettagliate sul pagamento del Canone Rai 2016 in bolletta possono essere reperite sul sito già citato canone.rai.it o chiedendo di essere ricontattati telefonicamente tramite prontolarai.it.