Il #Canone Rai 2016 fa paura a molti contribuenti italiani, che non hanno ancora ben chiare le modalità di pagamento, che da quest'anno caratterizzeranno questa tassa sulla tv pubblica. Ricordiamo che da quest'anno il Canone si paga tramite la bolletta della luce, ma solo sulla prima casa. Questa imposta dunque va pagata una sola volta a prescindere dal numero delle abitazioni possedute dall'utente. Diversa la situazione in cui marito e moglie hanno residenze diverse, in quel caso si dovrà pagare due volte. I consumatori sono molto preoccupati in quanto temono eventuali errori, in questi casi l'utente dovrà rimediare attraverso l'autocertificazione.

Quest'ultima va utilizzata anche nel caso in cui non si possiede apparecchi televisivi in casa e non si vuole pagare il canone.

Le novità relative al Canone Rai 2016

Ricordiamo anche che in base a quanto deciso dal #Governo con l'ultima legge di stabilità, il suggellamento invece non è più utilizzabile come scusante per non pagare il Canone Rai 2016. Si tratta di una decisione che nelle ultime settimane sta sollevando moltissime critiche da parte dei contribuenti. Chi paga la bolletta della luce direttamente in conto corrente non dovrà fare nulla, in quanto il canone verrà inserito in automatico sulla bolletta della luce. Solo per quest'anno il canone si comincia a pagare a partire dalla bolletta di luglio. In quel caso però si dovranno pagare anche gli arretrati. Dal 2017 invece la tassa si inizierà a pagare fin da gennaio in rate da 10 euro mensili.

I migliori video del giorno

L'importo del Canone Rai 2016 di quest'anno scende da 113,5 euro a 100 euro. Nel 2017 però potrebbe tornare a salire, in quanto l'obiettivo è quello di usare le maggiori entrate che dovrebbero derivare per estendere la platea degli esenti. Si punta ad esentare dal Canone tutti gli over 75 con reddito sotto gli 8 mila euro l'anno. Secondo Mediobanca le nuove modalità di pagamento di questa imposta volute fortemente dal Presidente del Consiglio #Matteo Renzi dovrebbero portare almeno 420 milioni di euro in più di entrate alla Rai.