Cosa fare se si riscontrano degli errori nella prima bolletta dell'energia elettrica con in aggiunta gli importi dovuti per il #Canone Rai? È da considerare che la somma non è uguale per tutti, in relazione anche alla durata della presenza di un televisore nella vostra abitazione o se avete inviato domanda di non possesso dell'apparecchio. Insomma, all'apertura della busta, sarà necessario controllare l'esattezza dell'importo da corrispondere e nel caso in cui non sia chiaro qualcosa rivolgersi immediatamente all'#agenzia delle entrate. Tempi lunghi per poter scaricare il modulo per la richiesta del rimborso del Canone non dovuto.

Canone Rai e bolletta energia, importi da versare

L'importo complessivo di 100 euro per il Canone Rai sarà addebitato interamente agli utenti in possesso di un apparecchio televisivo da prima del 2016.

Dunque nella bolletta che si riceverà in questi primi giorni di luglio si dovrà corrispondere la quota per l'energia fruita e l'abbonamento Rai.

Diversa è la situazione degli utenti che hanno un televisore dal 01/01/2016, ovvero da quest'anno: l'importo da corrispondere per il Canone Rai sarà di 70 euro. La bolletta di luglio sarà dunque complessiva della quota da corrispondere per l'energia consumata e 70 euro per la Rai. Nelle prossime bollette energia sarà inserita la differenza di 30 euro. la quota complessiva del Canone Rai sarà dunque sempre 100 euro ma dilazionata in 2 rate.

Se si riscontrano errori nell'importo Canone Rai

Se si riscontrano degli errori negli importi, l'utente dovrà contattare l'Agenzia delle Entrate.  In questi giorni - ma si parla di un tempo piuttosto lungo, il 3 agosto probabilmente - nel sito dell'ente, sarà disposto un modulo da compilare e inviare all'ufficio responsabile, la Direzione provinciale I di Torino - Ufficio territoriale di Torino I - Sportello SAT.

I migliori video del giorno

Uno degli errori o incongruenze nella somma da versare potrebbe essere l'addebito dell'intera somma del canone anche se si è inoltrata disdetta e non si è in possesso di un apparecchio televisivo. È d'obbligo ricordare anche che ci vorranno altri due mesi, circa 60 giorni, dalla pubblicazione del decreto attuativo del Canone Rai in bolletta per l'emanazione del provvedimento con modalità e termini per inoltrare domanda di rimborso delle somme non dovute per il Canone Rai. Se desiderate restare aggiornati sul provvedimento del Canone in bolletta, cliccate su 'Segui' in alto alla vostra destra, e/o votate la news cliccando su una delle 5 stelle in alto a destra. #Televisione