Le #valvole termostatiche se associate ai dispositivi di calore nelle abitazioni possono consentire agli utenti di risparmiare notevolmente sulle bollette dei mesi invernali, soprattutto per chi vive in condominio. La loro installazione doveva essere obbligatoria a partire dal mese di gennaio ma qualcosa è cambiato.

La delibera del Consiglio dei Ministri

Il termine ultimo per l'installazione delle valvole è stato spostato al mese di giugno 2017. Una decisione tanto attesa dai consumatori che arriva e cerca di porre rimedio ad un grande problema ma che consente a tutti i proprietari di avere un lasso di tempo maggiore per rispettare il nuovo obbligo.

Recentemente infatti l'Associazione Nazionale degli amministratori condominiali aveva sottolineato in un comunicato come "I tempi tecnici sono troppo brevi e ci sembra inopportuno richiedere ulteriori sacrifici ai cittadini in uno spazio temporale, entro il 31 dicembre, così ristretto".

Gli appelli dei consumatori sono stati ascoltati e pertanto si avrà tempo sino al prossimo giugno per mettere a norma tutti i radiatori presenti nelle abitazioni con l'installazione delle valvole termostatiche. La sanzione, secondo il decreto, prevede una multa pari a 500 euro per ogni abitazione che non verrà messo a norma. Una buona informazione in materia è sicuramente un punto di partenza valido perché a tal proposito cambieranno molto presto anche le regole condominiali sul riscaldamento.

I costi per l'installazione

La spesa per la regolamentazione dell'impianto con l'inserimento di valvole varia a seconda dell'impresa a cui ci si rivolge, della tipologia di abitazioni e della città.

I migliori video del giorno

Non ci sono costi fissi e pertanto occorre informarsi molto bene con anticipo e magari valutare più opzioni avendo alla mano diversi preventivi. La spesa media prevista per l'installazione può oscillare tra gli 80 e i 100 euro a radiatore ma in realtà negli ultimi mesi con l'obbligo ministeriale alle porte le ditte di installazione hanno approfittato delle circostanze richiedendo cifre molto esose. In alcuni casi infatti, con l'aggiunta di qualche piccolo lavoro di manutenzione da fare alla caldaia o ai termosifoni alcuni preventivi hanno raggiunto una spesa vicina ai 3000-4000 euro. #bolletta gas