Arriva il vademecum messo a punto dall'Agenzia delle Entrate e la Confederazione dei Caf, per rendere note ai contribuenti tutte le spese detraibili in vista del prossimo 730. Oltre alle classiche detrazioni, il vademecum indica altre spese detraibili. Vediamo quali sono.

Modello 730 2017: detraibili anche le spese per mense e gite scolastiche

La detrazione del 19% prevista per le spese scolastiche è stata estesa anche per i costi sostenuti per la mensa (compresi i servizi integrativi come il pre e post scuola e l'assistenza ai pasti), gite, assicurazione della scuola, ed infine per i contributi scolastici finalizzati alla formazione (come ad esempio corsi di lingua e di teatro).

Invece, i costi sostenuti per la frequenza di istituti tecnici superiori, sono considerati spese di istruzione universitaria agevolabili, e quindi hanno diritto alla relativa detrazione. Per la medesima motivazione inoltre, gli studenti di istituti tecnici superiori potranno godere della detrazione per canoni di locazione.

Dalle e-bikes per i disabili ai contributi per le badanti: tutte le detrazioni per l'anno 2017

Novità in vista anche per quanto riguarda i contributi previdenziali versati per le badanti. Infatti, la loro detrazione sarà possibile anche nel caso in cui la badante sia stata assunta attraverso agenzia interinale e il contribuente abbia pagato i contributi all'agenzia stessa (e solo se quest'ultima rilascia idonea certificazione). Potranno essere detratte anche le spese sostenute da soggetti con impedite o ridotte capacità motorie permanenti, per l'acquisto di e-bikes, ossia bici elettriche con pedalata assistita.

I migliori video del giorno

Per beneficiare della detrazione sarà necessaria, oltre alla certificazione di disabilità, anche il certificato del medico specialistico dell'ASL che attesti la connessione tra l'acquisto della bici e la ridotta o impedita capacità motoria. Detrazioni sono previste anche per l'acquisto di cucine caratterizzate da parti meccaniche, elettroniche o informatiche, destinate a facilitare ai soggetti disabili il controllo dell'ambiente.