3

La stagione estiva, si sa, oltre alla voglia di evadere dalla routine quotidiana e di prender tutto e partire per mete esotiche o semplicemente di prendersi qualche giorno di vacanza, porta con sé la necessità o meglio l'obbligo di dichiarare i proprie redditi all'Agenzia delle Entrate. Da quest'anno ci sono alcune importanti novità in ambito fiscale. Il Modello Unico, utilizzato da persone fisiche che nel 2016 sono state titolari di partita IVA, quest'anno cambia nome in "Redditi PF" 2017. Per facilitare l'accesso alla dichiarazione precompilata, l'Agenzia delle Entrate, ha messo a disposizione due strumenti:

  • Redditi PF online: destinato a coloro che devono inoltrare gli studi di settore, redditi da partecipazione o modello IVA
  • Redditi PF web: destinato a tutti coloro che hanno da presentare le dichiarazione elencate precedentemente senza scaricare il software.

Come accedere al nuovo Modello Unico, Redditi PF

Per poter visionare, modificare ed inoltrare l'ex Modello Unico, da quest'anno denominato "Modello Redditi PF" occorrerà essere in possesso di credenziali già riconosciute dall'Agenzia dell'Entrate:

  • I dipendenti pubblici potranno accedere utilizzando le credenziali fornite dall'INPS o dalla piattaforma NoiPA: la stessa utilizzata per visionare i cedolini.
  • Chi è già iscritto sul sito dell'Agenzia delle Entrate, potrà utilizzare il proprio codice fiscale congiuntamente a pin e password fornite da Fisconline
  • Mediante l'utilizzo di SPID: il Servizio per l'Identità Digitale che può essere richiesto ai 5 Identity Provider abilitati sul territorio nazionale (PosteItaliane, Tim, Aruba, InfoCert, Sielte)

Effettuato l'accesso con una delle modalità sopraelencate sarà possibile scegliere tra le due piattaforme messe a disposizione dell'Agenzia delle Entrate per la compilazione dell'ex Modello Unico: Redditi PF.

Naturalmente la scelta della piattaforma adeguata è dettata da quanto scritto nel precedente paragrafo. Dopo aver scelto la tipologia di servizio verrà mostrata a video la Dichiarazione dei redditi precompilata e già corredata delle voci di spesa/incasso registrate presso l'agenzia tributaria. Il contribuente dovrà confermare e al massimo integrare quanto riportato.

I contribuenti che si avvarranno della possibilità di inoltrare l'ex Modello Unico per via telematica, avranno tempo per finalizzare la presentazione fino al 30 settembre 2017. Coloro che invece si avvarranno di canali alternativi alla presentazione online potranno farlo solo fino al 30 giugno 2017.