Grazie all'affermarsi di strumenti come smartphone, notebook e tablet ed agli standard di trasferimenti dati Wi-Fi e 3G, si fa sempre più agevole ed al tempo stesso necessario avere accesso ai propri dati nei luoghi e nei momenti più disparati.

La diffusione di tutti questi strumenti porta ad avere l'esigenza di avere una organizzazione unica dei propri files (documenti, foto, video, etc.) per non doverne avere una copia su ciascuno di essi che porterebbe confusione e mancanza di sincronizzazione.

Il cloud è la tecnologia che risponde e soddisfa tutte queste esigenze, essa praticamente permette all'utente di allocare tutti i propri documenti su uno spazio virtuale raggiungibile 24 ore su 24 da qualsiasi dispositivo prima citato, grazie ad un account unico.

Tra i vari servizi Cluod che si stanno affermando è pronto il servizio Google Keep, blocco note semplice da usare, che permette di sincronizzare le proprie note sul web, al momento google keep è pronto da scaricare solo per Android 4.0.3 e superiori.

L'interfaccia si presenta in stile semplice, classico del noto motore di ricerca che nella sua versione per Browser è essenziale, dotata di una scheda vuota in cui inserire un titolo e digitare una nota, è possibile anche inserire in essa immagini e foto. Terminata la scrittura basta cliccare sul tasto fine per effettuare il salvataggio, come opzione aggiuntiva è possibile scegliere un colore da assegnare alla nota.

La versione per i dispositivi è praticamente simile alla versione web, ha lo stesso funzionamento ma in aggiunta è possibile tra le varie opzioni, poter dettare le note vocalmente grazie al riconoscimento vocale di google, si possono anche trasformare in elenchi di cose da fare.

Certamente uno dei punti di forza e dato dalla comodita' di avere le note direttamente sincronizzate online, in pratica basta inserire una nota nel cellulare ed automaticamente essa verra' caricata tra i files di Google Drive, il servizio di condivisione dei files di Google (ovviamente per ottenere la sincronizzazione automatica è  necessario avere una connessione a internet attiva).

Il software si installa facilmente dal proprio dispositivo tramite il servizio google play, lo store online attraverso il quale si possono scaricare applicazioni per i sistemi Android. La versione web invece è integrata nei servizi di Google e basta registrare un account google per poter usufruire di tutto il pacchetto.

Segui la pagina Google
Segui
Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!