Avete qualcosa di importante nella vostra casella Gmail? Se la risposta è sì, il buonsenso dovrebbe immediatamente farvi fare un bel backup di email, allegati e contatti.

In questo periodo il servizio di posta elettronica, e tutto quello che a quello è collegato, sta dando diffusi segni di instabilità. Alcuni utenti negli Stati Uniti avevano lamentato a Google che tra il 15 e il 22 gennaio alcune email erano misteriosamente scomparse. Lo scorso martedì, bigG ha comunicato di aver risolto il problema: le email erano finite nel cestino e marcate come spam per colpa di un bug.

Pubblicità
Pubblicità

Da Mountain View non è stato chiarito il numero di utenti colpiti ma, stando a quanto riportato da cnet.com, si è almeno capito che la colpa può essere delle applicazioni per iPhone e iPad per leggere la posta di Gmail. Google ha scritto a chi è stato colpito dal problema di: "controllare la cartella cestino e spam prima del 14 febbraio 2014 per recuperare tutti quegli elementi che non si intende cancellare e segnalare come spam così da spostarli di nuovo nella casella di posta in arrivo".

Pubblicità

Quindi le scuse.

La scorsa è stata una settimana travagliata per l'azienda americana, impegnata a risolvere un altro bug un po' bizzarro. Cercando "gmail" proprio con il motore di ricerca Google si otteneva un link che precompilava un'email verso un utente sfortunato di hotmail, David S. Peck, ritrovatosi a ricevere migliaia di email indesiderate.

Sempre lo scorso venerdì il servizio di posta elettronica, così come Calendar, Drive, Docs e G+, aveva subito un improvviso stop.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Google

L'azienda non ha confermato un legame tra le due situazioni, ma di sicuro gli straordinari pagati sono stati tanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto