Sembra davvero incredibile ma la saga di Call oof Duty non ha la minima intenzione di fermarsi, d'altronde perché dovrebbe, visto il suo formidabile successo degli ultimi anni. Siamo infatti giunti all'undicesimo capitolo del gioco, sviluppato da Sledgerhammer Games e High Moon Studios e pubblicato da Activision, chiamato Call of Duty: Advanced Warfare, che farà la sua comparsa il prossimo 4 Novembre su tutte le piattaforme (PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One e Microsoft Windows). Per ora sono poche le informazioni presenti sul gioco, fino a questo momento infatti aono stati pubblicati pochi video dal Gamescon di Colonia 2014 in poi, che ci mostrano delle immagini della modalità multi-giocatore.

Siamo tuttavia in grado di fare un piccolo resoconto delle informazioni presenti in rete e di quelle che abbiamo potuto carpire guardando i video.

Sul gioco

Sappiamo innanzitutto che il gioco avrà un nuovo motore grafico, più potente di quello presente nelle precedenti edizioni. Advanced Warfare infatti sarà graficamente più bello di Ghosts. Parlando della trama, invece, sappiamo che il gioco sarà ambientato nel 2054 e si aprirà con un evento catastrofico, organizzato da un gruppo terroristico chiamato "KVA", che, a detta di Michael Condrey, co-fondatore di Sledgehammer Games, sarà come un "11 settembre globale".

Stavolta i giocatori impersoneranno il soldato Mitchell che partirà come marine insieme a Will Irons, figlio di Jonathan Irons, CEO della Atlas Corporation, ed in seguito sarà lo stesso Will a chiedere a Mitchell di unirsi all'azienda guidata da suo padre.

Per quanto riguarda le armi e le nuove tecnologie messe a disposizione dei soldati, non possiamo non citare la grande novità del gioco, la cosiddetta EXO suit, una sorta di tuta, un esoscheletro, che darà la possibilità a chi la indossa di arrampicarsi sui muri, ripararsi con grande velocità dietro gli oggetti, effettuare super salti, restare a mezz'aria ed utilizzare un avanzatissimo sistema di mimetizzazione.

La EXO suit potrà essere migliorata missione dopo missione grazie ai punti che vi verranno assegnati in base alle vostre prestazioni. Ci sono novità anche sulle armi: saranno presenti granate dinamiche (sarete voi a decidere su che tipo di funzione impostarle), fucili ad energia che non necessiteranno delle munizioni convenzionali e, inoltre, novità davvero interessante, potrete controllare un robot, una sorta di mezzo militare, chiamato Pitbull, basato sul vero veicolo MRAP (Mine-Resistant Ambush Protected).

Per la creazione di questo gioco Activision si è valsa dell'aiuto di molti esperti tra cui scienziati, futuristi, militari e persino di professionisti che si occupano di production design cinematografici. Il tutto fa presagire che Call of Duty: Advanced Wardare sarà qualcosa di diverso dai precedenti capitoli della saga, sarà qualcosa che ci stupirà!

Segui la nostra pagina Facebook!