Due settimane esatte dopo di che uscirà Pro Evolution Soccer 2016 in un’edizione tutta nuova che tra le altre cose celebra il 20° anniversario dalla nascita della fortuna serie calcistica ottimizzata per videogame. ‘Vogliamo mantenere il titolo di Miglior Gioco Sportivo ottenuto nel 2014’ ha fatto sapere la Konami a margine del comunicato stampa col quale è stata ufficializzata la data d’uscita del videogioco.

Tante le novità apportate dal colosso orientale per poter mantenere lo scettro di gioco più apprezzato al mondo e per poter continuare a rivaleggiare al meglio con il nemico di sempre, la EA Sports che anche quest’anno proporrà una nuova versione di Fifa. Sistema di collisioni, contrasti aerei, gameplay, grafica, cerchiamo di capire in breve che cosa dobbiamo aspettarci dall’uscita di Pro Evolution 2016, fissata come già sottolineato per il 17 settembre prossimo.

Novità Pro Evolution Soccer 2016, grafica e gameplay: al via la 20°esima edizione del gioco, le mosse di Konami che potenzia il lato ‘social’

In vista dell’uscita di Pro Evolution Soccer 2016 gli sviluppatori Konami hanno lavorato su molteplici aspetti, in primis le collisioni: il gioco del calcio diventa sempre più fisico, ecco che riproporre con la maggiore fedeltà possibile le reazioni dei calciatori agli impatti aereie non è ormai diventata una delle più grandi sfide per i videogame di soccer.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Le animazioni messe a punto su PES 2016 paiono straordinariamente realistiche, un passo importante che in un’ottica più globale può avere un peso anche sul gameplay del gioco. Un Gameplay rinnovato che quest’anno potrà contare anche sulla possibilità di imbastire azioni corali a 2 o 3 giocatori in riferimento alla tattica impostata dalla propria squadra. Anche la grafica di Pro Evolution Soccer risulta migliorata grazie alla nuova fattura del Fox Engine: oltre alle ‘solite’ migliorie apportate ai volti dei calciatori, da quest’anno sarà possibile vedere le zolle di prato che si alzano quando si calcia il pallone o gli schizzi di pioggia sollevati dal calciatore che scivola sul terreno di gioco.

Le prime recensioni online parlano chiaro: a risultare migliorate sono soprattutto le dinamiche di gioco, gestione dell’uno vsuno in primis. Quest’ultima godrà di un nuovo ‘colpo’, un tackle particolarmente duro alternativo alla classica scivolatache gli sviluppatori non hanno comunque soppresso. Anche le manovre d’attacco paiono più fluide e armoniche, il tutto nel pieno solco di quanto voluto dai vertici Konami che hanno fatto della ‘maggiore fluidità’ uno dei principali cavalli di battaglia di Pro Evolution Soccer 2016.

In chiusura bisogna segnalare l’ufficializzazione della partnership con Calciatori Brutti, la community social conosciuta dal grande pubblico per l’attività di satira riferita al settore calcistico. Nel gioco ci sarà dunque spazio per questa realtà social, non è ancora chiaro in quali forme e con quali modalità. Manca poco per scoprirlo, il 17 settembre è dietro l’angolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto