Nintendo ha svelato nei giorni scorsi una nuova console da giocoche gli utenti potranno utilizzare attaccandola al televisore nonché in modalità portatile. Erano mesi che si vociferava di una nuova piattaforma dell’azienda giapponese e finalmente è stata presentata, con il presidente di Nintendo Europe, Satoru Shibata, presente personalmente. Bisognerà, però, attendere ancora un po’ prima di poterla provare. La console, che si pensava potesse essere denominata Nintendo NX, in realtà si chiama Nintendo Switch.

Il colosso nipponico, introducendola sul mercato tra qualche mese, andrà a far concorrenza alle ormai collaudate PlayStation 4 di Sony e Xbox One di Microsoft. La Nintendo Switch dispone di uno schermo incorporato, ma può anche essere collegata ad un dispositivo televisivo per giocare su un display di maggior dimensione. Possiamo considerarla, dunque, un mix tra una console domestica e una console portatile. Scopriamo qualche dettaglio in più su di essa.

Nintendo Switch: uscita in Italia nel 2017, specifiche tecniche e costo

La Switch di Nintendo si caratterizza per l’aver le specifiche di due piattaforme che hanno reso grande il marchio: Wii e DS.

La prima è una console che permette agli utenti di interagire con i videogame grazie al movimento del corpo, mentre la seconda è una console portatile. Essa si compone di un tablet da inserire all’interno di un dock, collegabile alla televisione, che consente di utilizzarla come una tradizionale console; in alternativa c’è la possibilità di rimuovere il tablet e collegarci il Joy-Con, divertendosi in modalità portatile. Il controller analogico ha anche la possibilità di essere staccato, per poter giocare comodamente e senza dover restare troppo vicini al display.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Videogiochi

Il Joy-Con, volendo, può essere diviso per permettere di giocare in modalità multiplayer, con un controller a testa, da impugnare orizzontalmente. Su ambedue le parti, infatti, troviamo sia i tasti direzionali (A, B, X, Y), sia la leva analogica con il grilletto sul dorso.

C’è poi la possibilità di acquistare a parte un controller più classico, il Nintendo Switch Pro. Per quanto concerne i Videogiochi, si dice che possa essere fatto un salto indietro nel tempo, riproponendo le ‘vecchie’ cartucce, che hanno reso celebri le console degli anni ’80 e ’90, a discapito dei più moderni CD.

La data di uscita esatta non è stata ancora ufficializzata, ma si sa che le vendite inizieranno a partire da marzo 2017. Il prezzo dovrebbe essere di 249 $. In attesa di ulteriori notizie, vi lasciamo un filmato che mostra Nintendo Switch e vi invitiamo a seguirci cliccando sul tasto in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto