Il noto social network di Mark Zuckerberg questa settimana lancerà un nuovo servizio per l'utenza di Facebook. Si tratta di una app dedicata al settore dell'e-commerce, una alternativa ai vari servizi offerti dalla concorrenza e in particolar modo dal colosso Ebay, già consolidatosi da anni in tutto il mondo. Nasce dunque Marketplace che consentirà ai circa 450 milioni di utenti Facebook, di scambiare/vendere tra di loro qualunque tipo di prodotto nel rispetto della legalità.

La nuova funzione apparirà nella app dello smartphone con un tasto raffigurante la nuova icona con la scritta Marketplace.Il lancio avverrà tra pochi giorni e riguarderà inizialmente 4 paesi: Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda e il Regno Unito (unico paese europeo) ma prossimamente si dovrebbe ampliare il servizio anche negli altri principali paesi europei. Il progetto è stato realizzato da Bowen Pan e riguarda per ora la telefonia mobile, anche se è già in lavorazione una versione per computer.

I vantaggi di Marketplace rispetto ad Ebay

Il vantaggio sostanziale è che gli utenti potranno acquistare, vendere o anche scambiare i propri oggetti direttamente tra loro, evitando costi di spedizione e costi di commissione, poiché il servizio è gratuito. Questo è possibile in quando il servizio riguarderà l'utenza residente in determinate zone geografiche che avranno tutto l'interesse e il vantaggio a contrattare tra loro incontrandosi di persona.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Del resto la compravendita on line è già utilizzata da diversi anni con il "fai da te" creato da utenti privati che usufruiscono di gruppi e pagine Facebook creati apposta in tal senso, con il vantaggio aggiuntivo che l'utenza è potenzialmente elevata a causa del gran numero di persone che fanno uso del social.

Va detto comunque che la consolidata esperienza di Ebay nel settore della compravendita, rimarrà un riferimento valido importante per i numerosi servizi offerti, utili anche per i venditori professionali che si sono affermati sul mercato.

Se Marketplace non richiederà commissioni e tasse, è soltanto perché il prevedibile flusso dell'utenza tramite la app, farà aumenterà conseguentemente anche il tempo di navigazione e questo comporterà un incremento della pubblicità a vantaggio di maggiori introiti per Facebook.Non ci resta quindi che aspetta e vedere l'utilità nel concreto; intanto proprio a causa del nuovo lancio di Marketplace, lo stesso Ebay ha già subito una perdita nel pre listino del 3%.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto