Il 28 gennaio si celebra in tutto il mondo il Data Privacy Day, un giorno dedicato alla sensibilizzazione alla privacy e in questa occasione Facebook ha aggiornato la propria pagina dell'informativa di base dove ogni utente può gestire la privacy della propria pagina personale.

È la stessa Facebook ad informare gli utenti tramite la sua newsroom, uno strumento che utilizza quando vuole dare ufficialità alle novità che riguardano la piattaforma in blu. In questo caso si tratta della tutela della privacy degli utenti, un tema spinoso che ha dato diversi grattacapo in quel di Menlo Park.

Privacy Basics: Facebook rinnova le guide

La pagina dedicata, Privacy Basics, riporta e spiega come tutelare ciascun utente e come ciascuno può modificare la privacy in base ai contenuti e alle persone. Si tratta di 32 guide interattive in 44 lingue che mirano a coprire tutte le possibilità di condivisione offerte dal social network.

Si va dai post, alle immagini, ai tag, ai commenti e ai "mi piace" per finire con la lista degli amici e il blocco degli utenti.

Per ogni funzione è possibile attivare un diverso tipo di privacy che può essere poi modificata in qualunque momento. "Sei tu a controllare chi può vedere i contenuti che condividi su Facebook" è la prima frase che si legge quando si accede alla pagina dedicata.

Data Privacy Day: cos'è

Il Data Privacy Day è un evento internazionale, ha l'obiettivo di promuovere le migliori pratiche di privacy e protezione dei dati, anche in Italia si terranno incontri sul tema.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Secondo quanto si legge nel comunicato pubblicato da Facebook, questo aggiornamento rientra nell'impegno che la società ha preso nei confronti dei propri utenti per dare tutte le informazioni necessarie per condividere ciò che si desidera e con chi si preferisce.

In questa ottica nasce la collaborazione tra la società di Menlo Park ed esperti di privacy che lavorano per migliorare la gestione delle informazioni personali come la National Cyber Security Alliance, la Electronic Frontier Foundation e il Center for Democracy and Technology.

Facebook afferma che "Il controllo è nelle tue mani" come si legge sulla rinnovata pagina dedicata alle informazioni di base sulla privacy e indica come potersi proteggere al meglio: prendere il controllo della propria privacy assicurandosi che solo le persone che vogliamo visualizzano i nostri contenuti.

Si può scegliere chi vede ciò che pubblichiamo tramite il selettore del pubblico che permette di selezionare persone specifiche, tutti o solo i tuoi amici.

Infine, il terzo consiglio che fornisce Facebook è di aumentare la sicurezza dell'account attivando l'approvazione degli accessi con il quale si riceve un codice di sicurezza ogni volta che si effettua l'accesso a Facebook da un altro device.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto