Negli ultimi anni la piattaforma Youtube è diventata una realtà sempre più importante e sfruttata dai giovani creativi, che la utilizzano per postare i loro contenuti, crearsi una fanbase facendosi conoscere dal popolo della rete e ottenere così una fonte di reddito. Inizialmente i guadagni sono di sicuro irrisori ma in alcuni casi, riuscendo a comunicare nel modo giusto con il proprio target di riferimento, possono davvero diventare sostanziosi, come ci insegnano nel nostro paese casi quali Favij e Greta Menchi, entrambi 22enni che hanno ottenuto dei numeri da capogiro tra i giovanissimi ma anche creatori di contenuti con uno spessore differente.

Pubblicità
Pubblicità

Peraltro, i risultati delle web star sono tenuti sempre più d'occhio dalle aziende, che contattano i creativi per avviare delle collaborazioni, incrementando in questo modo le loro entrate. Chiaramente, però, questo enorme sviluppo ha portato anche ad aspetti negativi ed è per questo che i responsabili dell'azienda stanno attuando delle manovre per disincentivare l'utilizzo del sito da parte dei cattivi utenti.

Pubblicità

Ecco cosa si legge, infatti, in una dichiarazione scritta effettuata ieri da ariel bardin, vice presidente del product management: 'Per aiutare a proteggere il reddito dei creativi, recentemente abbiamo reso semplice per tutti segnalare i canali fraudolenti. Questo cambiamento ci ha aiutato a trovare centinaia di migliaia di canali che violano le nostre politiche'. Il riferimento è a coloro che, in maniera scorretta, scaricano dal sito contenuti originali e decidono poi di ricaricarli per ottenere dei guadagni.

Da oggi servono 10.000 views per poter monetizzare

Le modifiche attuate all'interno della piattaforma, però, non si fermano qui. Ecco infatti cosa si legge ancora nel post: 'A partire da oggi, non saranno più presenti annunci pubblicitari fino a che i canali non otterranno almeno 10.000 visualizzazioni. Questa nuova soglia ci darà abbastanza informazioni per determinare la validità di un canale e ci permetterà anche di confermare se un canale sta seguendo le nostre linee guida'.

Sicuramente i partner storici saranno molto soddisfatti di questa scelta. Per i nuovi creativi la strategia rappresenterà un piccolo ostacolo, ma è anche vero che, se si hanno contenuti validi da condividere, vale la pena superarlo e accedere così a tutte le possibilità che YouTube ha da offrire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto