È da sempre risaputo che la Cina è un mercato molto complesso per i produttori di alta Tecnologia. Difatti, il governo cinese è già stato in contrasto con Google con la conseguente oscurazione del sito e il ban del Play Store per tutti i dispositivi Android venduti in Cina.

Ma non solo, anche Facebook è incorsa nella mannaia dell'opprimente governo cinese ed infatti il popolare social network non é raggiungibile sfruttando le reti cinesi. Insomma, è una vera impresa per i colossi occidentali realizzare un prodotto utilizzabile in Cina.

Tuttavia, proprio perché il mercato cinese é poco esplorato, é potenzialmente molto prosperoso.

Colorful Balloons é l'app di Facebook realizzata sotto-copertura

Per tentare di sfruttare questo mercato senza subire le pesantissime limitazioni del governo locale, Facebook starebbe realizzando, in collaborazione con Youge Internet Technology, un'app chiamata Colorful Balloons. L'app in questione costituirebbe una versione modificata di Moments, un'app già esistente da tempo dalle nostre parti e dedita alla condivisione di foto e album sul popolare social network.

Tuttavia la nuova app cinese non funzionerebbe integrandosi con Facebook ma sfruttando un altro colosso dei social network operante in Cina senza alcun problema: si tratta di WeChat.

Il nome Facebook non comparirà in nessuna sezione dell'applicazione

Oltre ad essere una versione modificata di Moments, se vi troverete ad utilizzare Colorful Balloons vi renderete immediatamente conto che la società statunitense non viene citata in nessuna parte dell'applicazione. Questa scelta é operata proprio per evitare che il governo cinese possa mettere le mani sulla nuova app pilota di Facebook, finalizzata anche ad una maggiore comprensione del mercato cinese e a fornire un aiuto alla crescita delle aziende cinesi, permettendole di comprendere al meglio le dinamiche del mercato occidentale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Tecnologia

La notizia é stata rilanciata per la prima volta dal popolare sito The Verge e, dopo che lo stesso é stato raggiunto dal noto social, é stato confermato lo sviluppo legato all'applicazione in via ufficiale. Di sicuro la scelta operata dalla società rappresenta un'ottima opportunità di espansione del social in un territorio completamente inesplorato. Solo il tempo sarà in grado, in un futuro piú o meno lontano, di fornire maggiori risposte circa le conseguenze di questo progetto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto