Apple, è una delle società [VIDEO] informatiche più grandi al mondo. Tale azienda, assieme a Microsoft, è stata il fondatore dell'informatica come la conosciamo oggi grazie ai Mac, al tempo una vera innovazione. Oggi, la conosciamo maggiormente per altri dispositivi come iPhone, iPad, iMac e MacBook Pro, i quali godono di ottima fama e di un ottimo riscontro dalla clientela.

Un'azienda di queste dimensioni, ovviamente, vanta guadagni miliardari e, di certo, non può permettersi un quartier generale 'sobrio'.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Apple

Tempo fa la sede di Apple era il cosiddetto 'One Infinity Loop' ma, da poco tempo a questa parte, sembra che Cupertino abbia cambiato indirizzo trasferendosi nella struttura nota come 'Apple Park'.

Essa è una struttura interamente realizzata in vetro e sarebbe costata la bellezza di 5 miliardi di dollari. Tuttavia, sembra che i dipendenti non siano molto contenti di questa scelta operata dai dirigenti aziendali.

All'Apple Park sono emersi due casi gravi di lesioni da taglio

Come detto precedentemente, Apple Park è una struttura realizzata interamente in vetro e comprende anche porte e muri realizzati con il medesimo materiale. Stando ad alcune fonti affidabili citate da MarketWatch, i dipendenti si sarebbero lamentati della scelta di Apple di realizzare una struttura di questo genere: essi, infatti, sbattono continuamente contro le pareti, peraltro poco visibili.

Il fatto, sebbene possa suscitare una certa ilarità, deve essere preso seriamente. Recentemente, infatti, si sarebbero verificati due casi abbastanza gravi: due uomini si sarebbero provocati lesioni proprio sbattendo contro queste barriere trasparenti, comportando l'intervento del servizio sanitario locale.

Non è stata richiesta alcuna prognosi ospedaliera agli infortunati, la cui situazione dovrebbe essere in via di miglioramento.

Appel rischierebbe una citazione in giudizio

Stando a quanto emerso, sembra che Apple rischi di non rispettare alcune norme relative alla sicurezza dei dipendenti all'interno di un'azienda. Una legge dello stato della California tutela proprio questi ultimi dai danni provocati da materiali come il vetro, giudicati dunque pericolosi.

Per il momento non è emersa alcuna denuncia a danno di Cupertino. Tuttavia, se tale ipotesi divenisse reale, Apple sarebbe costretta a pagare multe salate e, di conseguenza, farebbe bene a pensare ad una soluzione definitiva per risolvere il problema. Nessuna dichiarazione è emersa, per il momento, dalle parti della società, la quale si troverebbe ad affrontare una spiacevole situazione.