Di recente uno dei sistemi di messaggistica istantanea più utilizzati dagli utenti #Smartphone, ovvero #Whatsapp, sta facendo parlare di sé per le numerosi funzioni che sta promuovendo in questo 2018, soprattutto per rispondere all'incremento degli iscritti che ha riguardato #Telegram lo scorso anno, grazie a nuove funzioni innovative dalle quali l'applicazione dell'icona verde ha preso spunto. È il caso della possibilità di registrare [VIDEO] i messaggi vocali senza tenere premuta l'icona del microfono o il lancio a breve della nota video. Anche Messenger è utilizzato moltissimo grazie a funzioni come la video chiamata che è molto apprezzata.

Le nuovi funzioni di WhatsApp

Una delle funzioni attualmente più pubblicizzate da WhatsApp è sicuramente la nuova versione business, utile alle aziende per comunicare in maniera veloce con i propri clienti grazie a messaggi preimpostati come quelli di benvenuto, di risposta a richieste dei clienti o informativi su apertura o chiusura dell'azienda. Abbiamo parlato di novità, purtroppo spesso vengono alimentate dei messaggi non piacevoli su Whatsapp, colpa di hacker o semplicemente di utenti ingenui che pensano che condividere determinati messaggi possa portare dei benefici.

WhatsApp chiude gli account degli utenti scorretti

È il caso delle famose catene, che molto spesso sono bufale o addirittura vere e proprie truffe. L'ultimo messaggio che sta girando fra gli utenti è quello che ha riguardato un presunto buono Conad di 500 euro a chi compila un questionario.

Ovviamente è una truffa e non dovete assolutamente cliccare il link presente sul messaggio. Oltre ad attivare un servizio a pagamento, si 'rischiano. anche i dati personali, che potrebbe essere utilizzati dagli hacker. E proprio queste continue truffe sta portando gli sviluppatori di WhatsApp ad usare comportamenti severi per chi alimenta queste bufale. Sembra infatti che alcuni profili siano stati chiusi proprio perché erano quelli che alimentavano, condividendo con numerosi contatti, queste catene.

WhatsApp è severo anche per chi invia lo stesso messaggio a più utenti

E questa chiusura del profilo WhatsApp non è temporanea ma definitiva. L'unico modo per poterlo riutilizzare è cambiare numero telefonico. Questo articolo non vuole essere un messaggio di allarme, ma semplicemente vuole informare della possibilità concreta di chiusura account nel caso dei profili che alimentano notizie false. La possibile punizione non riguarderà solamente chi ha creato il messaggio bufala ma anche chi lo alimenta e quindi lo invia a più contatti..

Nello statuto di WhatsApp è presente una "normativa" in cui si parla di possibil [VIDEO]i punizioni anche a chi invia messaggi in maniera massiccia a più utenti, con la possibilità di adottare da parte di WhatsApp la chiusura dell'account. E voi cosa ne pensate?