Whatsapp è l'applicazione [VIDEO] per la messaggistica istantanea più utilizzata al mondo e le ragioni che hanno portato ad un successo così grande sono molteplici. Due fattori importanti, in quest'ottica, sono stati il rilascio dell'applicazione in un periodo di tempo favorevole, quando non c'era troppa concorrenza, e l'interfaccia grafica dell'applicazione, studiata per essere 'user friendly'.

Oltre a ciò, anche i numerosi update dell'applicazione hanno contribuito ad estendere le funzionalità di Whatsapp rendendola sempre più utile di giorno in giorno.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Whatsapp

Per di più, queste novità si susseguono molto velocemente ed è, dunque, difficile conoscerle tutte per tempo. Questa volta parleremo dell'ultima funzionalità che potrebbe essere introdotta su Whatsapp ovvero i pagamenti peer-to-peer.

Whatsapp, gli utenti potranno scambiarsi denaro

Stando a quanto trapelato, il sistema che potrebbe essere introdotto dal team di sviluppatori di Whatsapp è concettualmente semplice e simile a quanto presente su altre applicazioni. In sostanza, il sistema dei pagamenti permetterà agli utenti di scambiarsi denaro a vicenda, sfruttando una rete di tipo peer-to-peer.

Ovviamente, tale sistema potrebbe essere sottoposto a diversi limiti, ad oggi ignoti.

Al momento, tuttavia, non è possibile fornire dettagli certi su questa funzionalità in quanto le uniche fonti sono dei rumor. Difatti, in India si vocifera che i dirigenti di Whatsapp abbiano stretto accordi con le banche per dar man forte a questa nuova funzionalità. Come abbiamo detto, però, non si tratta di informazioni verificate ed è doveroso prenderle 'con le pinze'.

Whatsapp potrebbe essere arrivata in ritardo?

Tenendo da parte la non-ufficialità dei rumor, il vero problema di questa vicenda potrebbe essere un altro. Il team di Whatsapp, [VIDEO] infatti, potrebbe essere arrivato tardi. Al giorno d'oggi, infatti, esistono molte altre soluzioni che permettono uno scambio di denaro simile (e basato sulla stessa tecnologia) e che hanno già una grossa base di utenti fidelizzata.

Per non parlare del fatto che i tempi di arrivo dell'update nelle varie località del mondo potrebbero dilatarsi molto. Al tempo necessario agli sviluppatori per implementare la tecnologia necessaria potrebbe aggiungersi anche quello necessario per stipulare un accordo con le varie banche. Questa ulteriore procedura non richiederà poco tempo e potrebbe estendere di molto l'attesa.

Insomma, come abbiamo già detto, non si sa molto sul nuovo update di Whatsapp. Inoltre, è difficile anche tracciare un ipotetico futuro dei pagamenti via app, specie perché nel mercato esistono soluzioni simili ed affermate da anni.