Microsoft ha deciso di rendere ufficiale la data del lancio del prossimo aggiornamento di Windows 10. Il nome della versione è April 2018 Update e inizierà i rollout il 30 aprile, dunque a cavallo con l'inizio del mese di maggio.

Non sono state rilasciate informazioni o comunicati stampa per quanto riguarda l'orario preciso a partire dal quale sarà disponibile l'aggiornamento, ma è molto probabile che in Italia dovremo aspettare il pomeriggio.

Tuttavia, c'è da segnalare che dal 30 aprile l'aggiornamento sarà scaricabile solo ed esclusivamente in modo manuale, ovvero utilizzando appositi programmi come Update Assistant Tool e simili.

La versione disponibile da Windows Update, invece, sarà disponibile da martedì 8 maggio.

Cosa c'è di nuovo su Windows 10?

A dare importanza a questo aggiornamento è un bug trovato nelle ultime settimane che ha costretto la società a ricontrollare quanto stavano programmando per l'aggiornamento di aprile. Ecco, dunque, il motivo per il ritardo del rilascio.

Poiché, però, è stato ufficializzato il rollout significa che il tutto è stato sistemato e fino a prova contraria non ci dovrebbero essere particolari problemi. L'obiettivo di questa versione è di migliorare ulteriormente l'esperienza degli utenti quando sono dietro ad un monitor.

Se pensiamo, ad esempio, alla funzione Timeline che consente di continuare le vecchie attività anche su altri dispositivi, possiamo immaginare il passo in avanti grazie al quale, se abbiamo poco tempo, possiamo iniziare a scrivere un documento dal computer un determinato giorno e possiamo riprenderlo anche dopo mesi, direttamente sul telefono o su un portatile.

Gli utenti, poi, vedranno apparire la funzione Focus Assistant che permette di disattivare le notifiche se vengono aperti determinati programmi (sarà l'utente a personalizzare questa funzione).

Migliorie varie saranno applicate all'assistente digitale Cortana e al browser Edge. Anche il design subirà delle modifiche, a favore del Fluent Design che getta le basi per una grafica in 3D.

Di seguito è riportato un video che mostra come funziona questo particolare tipo di design, che si tratta di un qualcosa di più profondo della semplice dissolvenza. A volte quando si scorre una pagina sul web, sembra quasi che i contenuti prendano vita, con foto che vengono messe in risalto rispetto al testo o con pubblicità particolari che coinvolgono maggiormente l'utente e così via.

Segui la nostra pagina Facebook!