Google surveys [VIDEO] è un’applicazione pensata per un ricercatore di mercato o per un professionista del marketing. L’applicazione consente facilmente a chiunque di creare e organizzare un sondaggio e indirettamente indirizzare le domande a utenti specifici generando risultati statisticamente significativi in poco tempo, utili per le aziende e per chi opera nel marketing.

Attraverso l'applicazione Google Surveys il colosso web americano intende fornire un prodotto di marketing molto interessante che ha come obiettivo principale quello di fornire all’utente finale prodotti di qualità e di consentire contemporaneamente al publisher di ottenere un ulteriore entrata economica [VIDEO] .

Surveys è già disponibile in alcuni paesi del mondo ma non lo è ancora per l’Italia. Sostanzialmente la nuova app ha come funzione principale quella di porre delle domande e poi successivamente di analizzare i dati raccolti. Quindi altro non è che una sorta di applicazione che genera sondaggi per poi consentire l'analisi dei risultati ottenuti attraverso una semplice interfaccia grafica.

Il targeting rappresentativo

Entrando più nello specifico google surveys utilizza il targeting rappresentativo [VIDEO]. Ma cosa significa? Per spiegare il concetto si può dire che tale scelta a differenza del targeting di convenienza garantisce che le risposte alle domande del questionario siano di un campione rappresentativo. Ciò significa che gli utenti vengono scelti in base a criteri specifici, come il genere, l'età o il paese di appartenenza.

L’applicazione web consente quindi di indirizzare le domande a gruppi di utenti interessati in modo tale da ottenere dati utili alla strategia di marketing dell'azienda. Questa tecnica di indirizzamento delle domande però, può essere attuata solo attraverso l'uso di filtri cioè utilizzando delle domande preliminari poiché Google ha precisato che attraverso questa nuova applicazione non è consentito l'uso di quote di dati demografici personalizzate, che tradotto significa che l'app non è stata creata per scegliere gruppi di utenti specifici come target delle domande per i sondaggi.Vale inoltre la pena sottolineare che tale scelta è da considerarsi un metodo diretto per la raccolta dei dati e che per tanto prevede ottimi risultati nel marketing, certamente di gran lunga migliori di quelli ottenuti attraverso l'uso del cd targering di convenienza.

Ogni sondaggio viene proposto attraverso una rete di publisher in diverse categorie di contenuti per garantire una buona combinazione nel target intervistato.In fine google ha voluto precisare l'impossibilità di selezionare categorie di publisher da usare come target.Google surveys non è un applicazione gratuita ma il costo di ogni risposta si basa sul segmento di pubblico che l’azienda desidera raggiungere ciò consente a differenza di altre applicazioni (come ad esempio google moduli) o di altre tecniche di marketing, di ottenere dati specifici e utili per la crescita di un qualunque business .