Xiaomi fa sul serio in fatto di aggiornamenti e dopo aver già portato quasi tutti i dispositivi più venduti ad Android 8 e alle ultime patch di sicurezza, è pronta ad aggiornare proprio la sua interfaccia, la sua personalizzazione di Android con la nuovissima MIUI 10. La MIUI 9 è uscita solo un anno fa e portava con sé importanti novità come un imponente rifacimento grafico e del sistema di notifiche, ma non è ancora abbastanza per portare Xiaomi tra i leader del settore, perché in fondo i numeri già dimostrano questo: è il quarto produttore di smartphone al mondo!

Le novità della MIUI 10

La MIUI 10 prevede una rimodernizzazione di ogni schermata, dei widget e della barra delle notifiche. Lo stile sarà ancora più flat, essenziale, ma con colori assai più vivi. Inoltre il tutto è stato pensato per regalare una migliore esperienza di utilizzo ai nuovissimi dispositivi con display in rapporto dimensionale di 18:9 (ovvero schermate più lunghe, a parità di larghezza, fondamentalmente). Soprattutto è stata rivista la schermata del multitasking, resterà verticale, ma le anteprime saranno distribuite su due colonne.

Ma la MIUI 10 non è intelligente solo per questo, innanzitutto verrà integrato Xiao AI, un assistente virtuale in grado di eseguire numerosi comandi vocali a partire dalle app di sistema, la navigazione satellitare, il controllo della domotica e addirittura funzioni di scatto sempre più avanzate. Purtroppo per beneficiare di ciò bisognerà aspettare ancora un po', perché questo sarà dedicato dapprima solo al mercato interno, alla Cina.

Ma ci si aspetta che verrà presto reso disponibile a livello internazionale. Ricordiamo che Xiaomi da qualche mese vende ufficialmente in Italia, offrendo garanzia su nostro suolo e ha già aperto il suo primo store a Milano. Altre funzioni di AI gli permettono anche di essere tre le più veloci, se non la più veloce a detta dell'azienda, tra le interfacce Android. Si dice che lo Xiaomi Mi Mix2S con la MIUI 10 installato, abbia battuto su test di velocità sull'apertura e la fruizione delle App persino i blasonatissimi iPhone X e Huawei P20 Pro.

Questo non solo grazie all'hardware d'eccezione, ma anche grazie alla funzione AI preload, che precarica alcune app basandosi su dati comportamentali precedentemente rilevati. Anche il sistema di notifiche è stato rivisto, raggruppato secondo nuovi schemi in modo da non risultare "molesto", l'utente sarà disturbato meno, persino le suonerie saranno a tema natura riprendendo suoni semplici e leggeri.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Infine non resta che parlare di date. La MIUI 10 comincerà a essere rilasciata in versione Global Beta a partire dal 7 giugno su Mi8, Mi Mix2S, Mi Mix2, Mi Mix, Mi6x, Mi6, Mi5, Mi Note2, Redmi S2, Redmi Note 5. Gli altri dispositivi seguiranno nelle settimane successive e a luglio.

Segui la nostra pagina Facebook!