I ‘Laghi aumentati’ sono il nuovo progetto di valorizzazione a realtà aumentata che da domenica prossima animerà la passeggiata naturalistica del Parco Archeologico Didattico del Livelet nel Comune di Revine Lago, in provincia di Treviso. Il percorso prende letteralmente vita in un tour interattivo a cielo aperto con cinque diverse installazioni. Muniti di smarthphone e dell'apposita applicazione, i visitatori potranno così incontrare e muoversi insieme a creature leggendarie provenienti da mondi fantastici che vivono nel parco grazie alla realtà aumentata, alla fantasia di 26 creativi e dei partner coinvolti, che hanno realizzato questa iniziativa come veicolo per la valorizzazione del parco.

La realtà aumentata per valorizzare il parco

Il progetto è stato promosso dal Comune di Revine Lago e sviluppato grazie alla collaborazione tra Bepart e Lago Film Fest. Ha coinvolto 26 artisti tra videomaker, esperti di animazione e illustratori che in due weekend di laboratori in loco hanno esplorato e studiato il luogo, tra leggende e storie reali. La proposta è un tour esperienziale che possa arricchire il paesaggio naturale con il minor impatto possibile. Il Parco Archeologico del Livelet si propone quindi come interlocutore moderno dei visitatori, sempre più tecnologici.

Come visitare i ‘Laghi aumentati’

Cinque cornici in acciaio corten, vuote, con accanto un pannello per le informazioni in pvc.

Così si presentano le installazioni artistiche che formano il progetto dei ‘Laghi aumentati’, lungo il sentiero sulla sponda nord dei due laghi di Revine Lago. Le cornici vuote sono posizionate in cinque angoli suggestivi del paesaggio nei quali appaiono i personaggi animati, come per esempio un simpatico mostro di Loch Ness.

Per attivare la visualizzazione bisognerà scaricare l’app Bepart e inquadrare il pannello informativo con la fotocamera dello smarthone e attendere l’arrivo di nuovi idoli locali digitali direttamente sul proprio dispositivo.

Arte, tecnologia e natura in riva al lago

Con il progetto dei ‘Laghi aumentati’, arte e innovazione tecnologica si fondono con la natura in una esperienza sensoriale che mira a valorizzare e a rilanciare in chiave contemporanea la fruizione del parco.

Gli universi paralleli nati dalla fantasia degli autori entrano così ogni giorno nella realtà, se pur aumentata, dei visitatori. I ‘Laghi aumentati’ saranno inaugurati con un tour guidato domenica prossima alle 18 a Revine Lago, in occasione della quattordicesima edizione del Lago Film Fest.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!