Più di un miliardo di utenti, 450 milioni di storie all'anno pubblicate, sono dati che confermano come Whatsapp abbia una grande visibilità. Proprio per questo gli sviluppatori del noto sistema di messaggistica istantanea hanno deciso di lanciare all'inizio del 2019 le pubblicità sull'applicazione.

Gli utenti, appena letta la notizia, hanno criticato la scelta, ma il country manager di Facebook per l'Italia Luca Colombo ci ha tenuto a tranquillizzarli, confermando come le pubblicità saranno promosse solamente nelle storie, quindi niente spam nelle chat fra utenti e niente banner pubblicitari.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Whatsapp

Almeno per inizio 2019 quindi WhatsApp non diventerà un'applicazione 'spam'.

Dal 2019 WhatsApp lancerà le pubblicità nelle storie

WhatsApp è un sistema di messaggistica istantanea [VIDEO] che interessa a molti inserzionisti: sono infatti allo studio determinate funzioni di instant messaging che dovrebbero garantire alle aziende di raggiungere determinati consumatori in base ai loro interessi, senza quindi promuovere campagne che favoriscano lo spam.

Proprio per questo Facebook ha provato a 'scambiare' informazioni con WhatsApp [VIDEO], con il fine di individuare più facilmente gli interessi degli utenti. In Europa i garanti per la privacy di nazioni come Italia, Francia e Gran Bretagna hanno evidentemente impedito questo possibile scambio di informazioni fra i due social, anche perché Facebook quando acquistò l'applicazione, aveva dichiarato ai garanti che non avrebbe mai scambiato dati degli utenti fra le due piattaforme.

L'utilità delle applicazioni business su WhatsApp

Bisogna dire che applicazioni business inserite su WhatsApp potrebbero risultare molto utili: ad esempio è il caso degli sms bancari, inviati dagli istituti di credito per informare gli utenti di eventuali operazioni bancarie effettuate o ricevute dal cliente. Le aziende potrebbe quindi utilizzare sistemi automatizzati di contatto dei propri clienti e quest'ultimi potrebbero accedere ad informazioni utili tramite la nota applicazione.

Certo sarà importante per l'applicazione dall'icona verde incrementare e migliorare la protezione dei dati personali e della privacy degli utenti, considerando che la crittografia end-to-end, una volta promossa la pubblicità potrebbe non garantire la totale affidabilità da questo punto di vista. Di certo, il noto sistema di messaggistica istantanea sta assumendo sempre di più un forte ruolo anche dal punto di vista commerciale per le aziende.