La nota applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp [VIDEO] ha lanciato una nuova funzione che riguarda i messaggi vocali per poter accontentare ed ampliare il proprio pubblico. Si potranno ascoltare tutti i messaggi di una chat o di un gruppo specifico senza alcuna interruzione e senza dover premere sempre il pulsante "Play": basta pigiare una sola riproduzione per far seguire tutte le altre. L'aggiornamento, rilasciato per alcuni client lo scorso 27 novembre, sarà accessibile a tutti al prossimo aggiornamento dopo il periodo di prova.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Whatsapp

Le note vocali di WhatsApp si potranno riprodurre in sequenza

Con la nuova funzione della nota piattaforma di messaggistica WhatsApp [VIDEO], sarà possibile ascoltare i messaggi vocali di una chat o di un gruppo in sequenza: avviandone uno infatti si potranno ascoltare tutti gli altri in ordine di tempo senza dover pigiare il pulsante di avvio ad ogni nota vocale.

La riproduzione di tutti i messaggi avrà luogo soltanto con l'avvio del primo. La funzione, già messa in atto da tempo dall'applicazione concorrente Telegram, permetterebbe di risparmiare tempo e di ascoltare senza alcun fastidio tutte le note che ci sono state inviate. Per dividere una registrazione dall'altra si avvierà una sorta di segnale acustico che ci farà capire che un messaggio è terminato ed un altro che avverte l'inizio di un altro. La novità innovativa e comoda che introduce questa funzionalità è stata rilasciata il 27 novembre dall'aggiornamento Whatsapp per Android 2.18.362 ma essendo ancora in fase di prova non è ancora disponibile per tutti.

WhatsApp dovrebbe introdurla, ma non si sa ancora quando

La feature che dovrebbe permettere di riprodurre consecutivamente i messaggi vocali però non ha una data ufficiale di rilascio per tutti i client. È ancora purtroppo disabilitata per il default.

Le indiscrezioni però parlano di una certezza per quanto riguarda questa funzione. Probabilmente arriverà all'intero pubblico della piattaforma di messaggistica con il prossimo aggiornamento. Questo accade perché una volta che una applicazione deve sviluppare una nuova funzionalità esegue prima una fase di prova soltanto per alcuni "prescelti" che dovranno valutare il vantaggio della funzione stessa. Dopodiché la feature viene rilasciata con un aggiornamento che spesso viene annunciato dall'azienda stessa e di conseguenza dai blog che trattano dell'argomento.