I robot aspirapolvere stanno diventando sempre più comuni grazie anche alla facilità con cui si possono reperire online e l'intuitività nel proprio utilizzo. Il marchio Eufy, costola del più grande marchio Anker, porta sul mercato nel 2020 il G10 Hybrid. Il dettaglio che lo differenzia è proprio l'utilizzo ibrido, infatti, con un apposito panno in dotazione, è possibile utilizzarlo anche come lava pavimenti. Deebot Ozmo t8, invece, punto tutto sull'intelligenza artificiale.

Caratteristiche tecniche Eufy G10 Hybrid

L'Eufy RoboVac G10 Hybrid si presenta con la superficie superiore in vetro temprato anti graffio e nelle colorazioni bianco o nero.

Sulla parte anteriore c'è il sistema a pressione per evitare gli ostacoli mentre nella parte posteriore si nota lo slot per inserire il panno per lavare i pavimenti. La sua potenza di aspirazione arriva fino a 2000 pa nella sua modalità massima. Il suo spessore di soli 2,85'' gli permette di passare con facilità sotto la mobilia ma la mancanza di un sensore ottico, alcune volte, lo blocca in punti in cui girarsi è difficile. L'applicazione ha un'interfaccia molto intuitiva e funge quasi esclusivamente come telecomando remoto visto che non è possibile mappare la superficie. La sua tipologia di movimento lineare, però, fa si che la pulizia sia completa su tutta la superficie seguendo un percorso logico durante la lavorazione.

Per essere integrato al meglio nella nostra 'Smart Home', il G10 può essere sincronizzato sia con Alexa che con Google Home.

Caratteristiche tecniche Deebot Ozmo T8

Il Deebot Ozmo T8 vanta uno sviluppo notevole nell'utilizzo dell'intelligenza artificiale, di fatti, il riconoscimento anche a distanza permette un utilizzo da remoto senza nessuna problematica legata al blocco degli ostacoli.

Questo robot si presenta con una superficie metallica e il radar superiore non molto gradevole visivamente ma altrettanto funzionale. Sulla parte anteriore viene messa anche in risalto la camera che permette lo stream video live on-demand direttamente dall'applicazione proprietaria. La batteria di 5200mah permette, da comunicato stampa, un utilizzo fino a 200 minuti senza bisogno di ricaricarsi.

All'interno dell'applicazione è possibile controllare la mappatura della casa e salvarla per riutilizzarla come predefinita in un secondo momento. Il grande malus di questo prodotto però è proprio l'applicazione che reca spesso dei bug di sistema rendendone difficile l'utilizzo. Come il G10 anche l'Ozmo T8 si può collegare agli assistenti vocali Alexa e Google Home tramite l'app.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!