Dopo tanta confusione e incertezza sull’inizio dei saldi estivi 2016, finalmente abbiamo un calendario ufficiale. Ma la notizia è un’altra, ovvero la partenza degli sconti di fine stagione in un’unica data, con una sola eccezione, per tutte le regioni d’Italia: i saldi estivi iniziano per tutti il 2 luglio 2016, con la sola regione Sicilia che ne anticiperà l’inizio. A seguire l’inciso nella nota apparsa oggi su Regioni.it e le parole del Presidente di Confimprese che danno atto della notizia, nonché tutte le date di fine saldi estivi 2016 per regione come indicate nel calendario diffuso online dalla suddetta associazione.

Saldi al via il 2/7: la Sicilia parte prima

Quando iniziano i saldi estivi 2016? Il calendario degli sconti, per la prima volta, avrà un’unica data d’inizio in tutta Italia, o quasi. Il via libera alle svendite è fissato per il 2 luglio 2016, con l’unica eccezione rappresentata dalla Sicilia, dove i saldi partiranno il 1°luglio. La notizia arriva da un comunicato di Confimprese: ''ad eccezione della Sicilia che ha anticipa di un giorno, avremo una partenza omogenea il 2 luglio: è una decisione di buon senso, frutto del confronto in Conferenza delle Regioni'', dice Mario Resca, presidente della nota associazione. Da ultimo, un’ulteriore conferma è arrivata oggi 28 giugno 2016 sul sito internet della ‘Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome’.

SuRegioni.it, infatti, è stato pubblicato il link alla delibera sui saldi della regione Toscana, accompagnato da una nota introduttiva che dà atto dell’inizio unificato delle svendite di fine stagione: “Da sabato 2 luglio in Toscana, come nel resto d'Italia, via libera alle svendite estive dei negozi; fa eccezione la Sicilia, dove i saldi partiranno il 1 luglio", si legge su Regioni.it.

Fine saldi estivi 2016

Quanto al via libera per le imminenti svendite di fine stagione, avremo allora un’unica data d’inizio in tutte le regioni della Penisola, ovvero il 2 luglio (eccezione fatta per la Sicilia, dove si parte il 1°luglio e si chiude il 15 settembre). A differire sarà invece la data di fine saldi estivi 2016. La provincia autonoma di Bolzano chiuderà per prima, con la data di fine saldi fissata per il 13 agosto; mentre due giorni dopo, il 15 agosto, toccherà alla Liguria.

Il 30 agosto va giù il sipario sui saldi estivi 2016 in ben 8 regioni, e cioè Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria; mentre il giorno seguente, il 31 agosto, sarà il Veneto a dismettere le svendite. Stop agli sconti il 1°settembre in Calabria e nelle Marche, mentre il giorno dopo toccherà alla Basilicata. A metà settembre, invece, toccherà alla Puglia. Termine ultimo del 30 settembre per Friuli Venezia Giulia e Valle D’Aosta. Nel Lazio, i saldi estivi si concluderanno dopo 6 settimane a partire dal 2 luglio; mentre in Piemonte avranno una durata di 8 settimane, anche non consecutive.