Sono partiti oggi, sabato 2 luglio del 2016, i saldi estivi nel nostro Paese. La formula delle svendite di fine stagione non è più un appuntamento atteso come in passato per lo shopping, in quanto gli esercenti praticano sconti durante molti periodo dell'anno, ma in ogni caso trattasi di una buona occasione per acquistare, ad esempio, capi di abbigliamento di qualità a forte sconto. Durante il periodo dei saldi le raccomandazioni sono sempre rappresentate dall'attenzione, da parte del consumatore, a ciò che si acquista al fine di evitare delusioni.

E per questo, sulle vie dello shopping, è consigliabile visitare quanti più negozi possibili confrontando i prezzi e puntando sugli articoli proposti, a parità di qualità, con lo sconto più basso. Le Associazioni dei commercianti nei giorni scorsi hanno messo in risalto come gli sconti durante i saldi estivi 2016 saranno corposi, ma a quanto pare nel giorno dell'avvio delle svendite di fine stagione la partenza è stata fiacca e, di conseguenza, per il momento le vendite non decollano.

Questo è quanto, tra l'altro, ha messo in evidenza il Codacons nel precisare che la maggioranza dei cittadini sta girando per i negozi senza comprare a fronte, comunque, di un buon andamento delle vendite che, invece, sta interessando gli outlet e le boutique di alta Moda. E questo significa, in altre parole, che si sta puntando o sull'acquisto a prezzi fortemente ribassati, oppure sui capi griffati a prezzi d'occasione presso i negozi di abbigliamento, calzature ed accessori di lusso

Secondo l'Associazione dei Consumatori e degli Utenti in questi primi giorni molte famiglie, prima di acquistare in saldo, preferiranno monitorare la situazione confrontando i prezzi e definendo peraltro anche il budget da destinare per lo shopping legato alle svendite di fine stagione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moda

E questo significa anche che siamo ben lontani dalla tendenza dei consumatori a fare acquisti compulsivi visto che il clima è quello di attesa e di totale assenza di fretta negli acquisti. Il Codacons, nel primo giorno di saldi, segnala inoltre la presenza di lunghe file nelle boutique di alta moda in grandi città come Roma, ma in prevalenza ad entrare nei negozi ed a comprare sono i turisti stranieri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto