Prodotto dalle case di produzione cinematografiche "Vision Distribution" e "Cattleya", in collaborazione con Sky Tim Vision e Beta Film, sarà al Cinema da oggi, giovedì 5 dicembre 2019. Stiamo parlando de "L'immortale", il nuovo lavoro cinematografico scritto, diretto e sceneggiato dall'attore casertano Marco D'Amore, noto per aver vestito i panni del boss Don Ciro Di Marzio nella celeberrima serie televisiva di 'Gomorra'.

La sinossi

La pellicola narra la l'intera vita del boss Ciro Di Marzio e si configura come uno spin-off dei 'Gomorra - La serie', in onda sulle reti di Sky Atlantic.

Il film si apre con la scena che chiude la quarta stagione della serie televisiva Sky, ossia con il corpo di Don Ciro che sprofonda nelle acque del golfo di Napoli, dopo essere stato colpito da un colpo di arma da fuoco sparato dal suo storico amico Gennaro Savastano. Attraverso la tecnica del flashback, il racconto scenico ritorna al 1980, anno del terremoto in Irpinia: sotto le macerie un piccolo neonato che piange: si tratta di Ciro Di Marzio, da quel momento in poi soprannominato "L'immortale", appunto.

Ambientato tra la città di Napoli post-sisma e la Riga (capitale della Lettonia) dei giorni nostri, la storia è un continuo gioco tra presente e passato, tra il Ciro boss, esiliato sul mar Baltico a migliaia di chilometri dalla sua Napoli, e il Ciro bambino, che già si avvia alla strada della malavita e dell'illegalità, iniziando a compiere i primi furti, al servizio della paranza di Bruno, capo clan dell'epoca.

Tutto questo per sopravvivere ad un mondo dove l'immortalità in fondo è solo una condanna. In una recente intervista il regista Marco D'Amore ha dichiarato: "Nei tanti anni fatti spalla a spalla con questo personaggio, non ho mai smesso di sognarlo e di interrogarlo: questo mi ha spinto ad immaginare numerosissime storie possibili che ne ampliassero il racconto, indagandone le origini".

Il film: scheda tecnica

"L'immortale" non è solo un'opera cinematografica, ma un nuovo capitolo che ben si integra con il colossal di Gomorra - La serie, facendo quasi da tramite tra la quarta e la quinta stagione della serie televisiva. Un progetto innovativo insomma, dove per la prima volta nella storia della serialità, un film indipendente ed autonomo diviene un segmento del racconto scenico a cavallo tra una serie e l'altra. La pellicola, della durata di 116 minuti, vede protagonista un cast artistico di tutto rispetto. Tra gli attori, quasi tutti napoletani o campani, figurano, oltre allo stesso protagonista Marco D'Amore: Giuseppe Aiello (Ciro da bambino), Giovanni Vastarella (Bruno, il primo boss di Ciro da giovane), Salvatore d'Onofrio (Bruno da adulto), Marianna Robustelli nel ruolo di Vera, Martina Attanasio nei panni di Stella, Gennaro Di Colandrea che interpreta Virgilio, Nello Mascia nelle vesti di Don Aiello.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!