Sono aperti a quanti vogliano partecipare gli incontri tenuti da relatori esterni alla Storia dell’editoria presso l’Università degli Studi di Torino. Fanno parte del corso di Storia e si sono già tenuti i primi due incontri dedicati a L’editore-militante e al Publishing.

Storia dell’editoria a UniTO

Il calendario dei relatori esterni è il seguente e le relazioni si tengono nelle date indicate alle ore 16-18 in via Montebello, 28 bis, Torino, presso l’lstituto Madre Cabrini - Sala Cristofora:

mese di marzo 2017

  • il 1° marzo sul tema La traduzione con Anna Nadotti (Anglista, traduttrice)
  • il 7 su Scegliere scrittori con Andrea Canobbio (Responsabile Letteratura straniera Einaudi)
  • l'8 su Editore di cultura scientifica con Michele Luzzatto (Responsabile Saggistica Bollati Boringhieri)
  • il 13 su L’industria del libro: un sistema complesso con Enrico Selva Coddè (CEO Mondadori Libri)
  • il 14 su Saggistica: quale e perché con Giuseppe Laterza
  • il 15 su Le immagini dei libri con Monica Aldi (Responsabile Ufficio iconografico Einaudi)
  • il 20 su La macchina produttiva con Giorgio Cavagnino (direttore generale Mondadori Libri)
  • il 21 su Marketing dei social media con Stefano Jugo (Responsabile dei servizi in rete Einaudi)
  • il 22 su Lo scrittore di fronte all’editore con Nicola Lagioia (Scrittore, conduttore radiofonico, Direttore Salone del Libro di Torino)
  • il 27 su L’editor con Ernesto Franco (Direttore editoriale Einaudi)
  • il 28 su Piccola editoria, editoria indipendente con Marco Zapparoli (Editore Marcos y Marcos)
  • il 29 su I grandi gruppi e il futuro dell’editoria con Gian Arturo Ferrari (Presidente Rizzoli, già Direttore Generale Mondadori Libri)

Quale libro del futuro?

Molte delle case editrici citate nel corso sono imprese ancora operanti e alcuni di quei celebri marchi sono protagonisti del mercato librario odierno.

La Rete tuttavia sta cambiando il mondo editoriale e come ci sono scrittori in cerca di editori, anche gli editori si devono interrogare su come cercare nuovi scrittori e progettare i libri in un mondo cambiato da internet e dalla lettura su mobile.