Sembra che non ci siano dubbi: Justin Bieber abbandona la musica. Il cantante stesso ne da la notizia sul suo profilo Twitter. "Mi ritiro ufficialmente", sono le parole che hanno scosso miriadi di fan in tutto il mondo per l'inatteso ritiro del loro idolo dopo 4 brevissimi anni di carriera. L'apice del successo lo ha toccato svariate volte e forse questo potrebbe essere il motivo del ritiro: non voler vedere la propria immagine scendere ineluttabilmente con un disco sbagliato.

Probabilmente anche Justin Bieber stesso sa che la sua è una musica giovane, fatta e destinata ai giovani e che lo scorrere del tempo comporta una maturità che renderebbe questo tipo di musica poco credibile.

Mentre il nuovo album Journals, disponibile su iTunes per un periodo limitato (dal 23 dicembre al 9 gennaio), è nelle top ten degli iTunes store di tutto il mondo, piomba come un fulmine a ciel sereno la notizia del suo ritiro, prima smentita e poi finalmente ufficializzata. Ad un primo sguardo sembrerebbe un gesto clamoroso poiché ritirarsi all'apice del successo rappresenta una specie di suicidio mediatico annunciato.

Ma a ben vedere la scomparsa mediatica per un certo tempo, potrebbe essere frutto di una scelta ben precisa dal punto di vista carrieristico. Non è escluso infatti che questo periodo di pausa serva a Justin Bieber a prepararsi per diventare un attore di successo, e ci sono molte probabilità che la collezione di successi sarebbe -almeno nei primi tempi- altrettanto sbalorditiva di quella che ha come cantante.

Intanto sulla pagina Facebook, migliaia i commenti disperati dei fan, che cercano di convincere il cantante a ritornare sui suoi passi o almeno di scoprire  il perché di questo gesto che lascia tutti sbalorditi ma che potrebbe essere solo un  lascia o raddoppia premeditato.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!